Apr 16

Arcoveggio: le corse di giovedi' 18 aprile 2019

Ippodromo di BolognaGiovedì per evergreen. I Depeche Mode ed i loro hit senza tempo scandiranno l’itinere pomeridiano del convegno bolognese, con il clou del pomeriggio riservato ai cadetti impegnati sulla distanza del miglio e gli anziani chiamati a chiudere le ostilità agonistiche nel consueto handicap, al quale hanno aderito ben diciotto binomi divisi in tre nastri.

Nel nome del famosissimo gruppo inglese formatosi nel 1980, la prova a maggior dotazione del giovedì fornisce prestigiosa vetrina a soggetti di eccellente caratura, dal facoltoso Zirconium, erede del sire Ready Cash sul quale sale Antonio Di Nardo per il training di Gennaro Casillo, alla “classica" Zuffle Wise As, griffe Gocciadoro in regia e mani del top driver Roberto Vecchione per tentare un ritorno alla vittoria dopo lunga astinenza, senza trascurare le doti di un altro Ready Cash in pista, come Zarrazza Italia, la proposta del team Baldi, preferito per classe e forma all’ospite toscano di casa Barbini, Zalshan As.

Un omogeneo campo partenti caratterizza il premio Personal Jesus, epilogo pomeridiano e sfida dalle mille suggestioni, che vedrà incrociare le armi soggetti del partenti dal secondo nastro del calibro di Talito Gso, Uragano Dei Lady e Powell Jolly, contro gli estremi penalizzati Rugiad Sms, Un De Bay e Ronaldo Grad, mentre allo start potrebbero dire la loro gli esperti Love Inside e Tiffany Effe.

Alle 15.30, in apertura, la terza prova del Trofeo Gentlemen For Life*, uno stringato quanto qualitativo miglio per tre anni nel quale le glorie locali, Matteo Zaccherini e Michele Canali con i loro partner America Stecca e Azzurra Gadd troveranno negli agguerriti binomi Annamarias/Castaldo e Afrodite Ors/Dami seri competitor in chiave vittoria.

Mezz'ora dopo il testimone passerà ai professionisti a bordo dei quattro anni, con Zaira dei Veltri e Antonio Di Nardo prime scelte al betting su Zagreb As e Zen Baggins, competitive pedine di Vecchione e Lorenzo Baldi.

Alla terza, femmine in schema ad handicap sulla breve distanza scelta come "Seconda Tris nazionale", con Saphira Rob e Marco Stefani in fuga dal primo nastro e Ulena Gual, Tempesta Lux ma soprattutto Valencia Min ad inseguire da quota meno venti metri.

Leva 2016 di nuovo in pista alla quarta, sfida equilibrata il cui pronostico svaria da Aloha Bay, con il giovane Lovera, ad Azimut Grif, che Roberto Vecchione interpreterà per il training di Holger Ehlert, sino al temibile atout di Antonio Di Nardo, Aladin, e ad Aly Prav, che Tiberio Cecere sposta da Appiano Gentile affidandone le sorti agonistiche all’esperto Flavio Martinelli, per chiudere la disamina con la sfida intergenerazionale tra i cinque e sei anni che alla quinta, ricordando l’immortale Enjoy The Silence, si sfideranno a ranghi compatti con Van Dick Bi, Uhurukenyatta e Vincent Trio in grado di fornire performance cronometrica di valore e regalare equilibrio e spettacolo alla contesa.

Nel corso del pomeriggio: "Piccoli piaceri & golosità" per tutti gli spettatori.
Prossimi appuntamenti all'Arcoveggio domenica 21 (S.Pasqua), lunedì 22 (Pasquetta), giovedì 25 aprile.

*Il Trofeo Gentlemen For Life è la competizione di solidarietà che ha lo scopo di donare una strumentazione sanitaria destinata ai Reparti Pediatrici dell’Ospedale di Cona di Ferrara.

La quarta prova del Trofeo si svolgerà venerdì 19 aprile a Modena, quale clou della Giornata Gentlemen, con una qualitativa corsa di cavalli di proprietà (categorie E-D-C-B) schierati su tre nastri, e sarà dedicata al ricordo di Gino Borelli, compianto presidente della Modenese Fiere e Corse.

Questa news è stata letta 595 volte dal 16 Aprile 2019