Mag 31

Arcoveggio: le corse di domenica 2 giugno 2019

 arrivo GP della Repubblica 2018Una domenica stellare. Previsioni meteo eccellenti, corse di livello ed un equilibrato Gran Premio della Repubblica, fanno della kermesse bolognese del 2 giugno un appuntamento imperdibile per i trottofili di tutta Italia, grazie ad un palinsesto fatto di nove eventi agonistici che dal prologo, previsto alle 14.55, sino all’epilogo, con tanto di Tris Quartè Quintè, al via allo scoccare delle 18.30, proietterà il capoluogo felsineo ai vertici dell’ippica nazionale.

La disamina tecnica del lungo itinere pomeridiano parte dal 72° Gran Premio della Repubblica Sisal Matchpoint, tradizionale spartiacque tra l’intensa primavera dei free for all ed un'estate ancora in embrione ma già agonisticamente “calda” in virtù della caratura del big event emiliano, con il protagonista indiscusso della annata 2018, Uragano Trebì al rientro dopo quasi sei mesi di sosta e i lanciati Showmar e Victor Ferm nei panni dei potenziali primattori, mentre il podio non pare una chimera per Unno del Duomo e Deimos Racing.

I cavalli protagonisti
Albo d'Oro GP della Repubblica


Corsa d’approccio alla domenica, un miglio per 3 anni dal carattere interlocutorio su cui spicca la presenza di Always Ek, nuovo allievo di Alessandro Gocciadoro ancora alla ricerca della prima vittoria in carriera, il quale approfitterà dell’esiguo numero di avversari per sancire il suo nuovo corso, mentre le alternative assumono i connotati di Ava Mail con Paolo Leoni e Attila di No, allieva di Lorenzo Baldi interpretata da Gennaro Riccio. Poi, alla seconda, testimone ai gentlemen e a soggetti di 5 e 6 anni, con il pluricampione italiano Michele Canali alle redini del prospetto dalle maggiori chance, Velez D’Aghi, preferito a Seduttore Park e Visy Pan, atout festivi per Marco Scarton e Michela Rossi.

Il convegno decolla alla terza con i cadetti impegnati sui due giri di pista, corsa affollata il cui pronostico svaria tra gli ospiti piemontesi Ziacarla ed Andrea Guzzinati, l’ardente inquilina della Pradona, Zosca Etoile ed il suo mentore Lorenzo Baldi, nonché lo stimato ma poco affidabile Zapotec del Falco in versione Greppi e pronto a far valere la pole position, mentre alla quarta nastri e doppio chilometro potrebbero premiare lo specialista Power Treb ed il fido D’Ambruoso, sui quali incombono le coppie Trivet Caf/Andrea Farolfi e Naldo Benal/Vp.

Dieci soggetti di 4 anni daranno vita ad una quinta corsa ricca di prospetti dal prestigioso percorso classico giovanile, una pluripremiata compagnia che va da Zigolo De Buty a Zia Paola Jet, passando per Zona Da e Zefiro Bell, a loro volta guidati da Lorenzo Baldi, Giuseppe Prestipino, Andreghetti ed Enrico Bellei, mentre alla sesta due lady di tre anni dalle stimmate tipiche delle campionesse incroceranno forme ed ambizioni dopo aver sancito una, la Gocciadoro Amber Pard, il record mondiale sulla media distanza in pista da 800 metri, l’altra, la splendida realizzazione di Battista Congiu affidata ad Andreghetti, Ambra Grif , un promettente posto d’onore nel Cacciari di qualche settimana fa a Modena, le quali saranno severamente esaminate da Admiral Effe, veloce pupillo proposto dalla connection Casillo/Di Nardo ed imbattuto nel 2019 e da Al Pacino Treb, plurivincitore allievo di Enrico Bellei.

Free for all esperti, reduci da una intensa primavera, daranno vita alla ottava corsa, altro miglio che potrebbe regalare report cronometrici rilevanti grazie alle presenza dei provetti velocisti Up Right Bi e Tinto, da cui sortirà il nome del leader, nonché dal “francese” Ursus Caf, con Super Star Reaf alla ricerca di una vittoria scacciacrisi, ed il rientrante Superbo Capar a testare condizione e feeling con il nuovo trainer Edoardo Baldi. The last but not least la maratona abbinata alla scommessa Tris Quartè e Quintè, tre giri di pista per sedici coppie, con uno start ben rappresentato in ottica marcatore da Uppymar e Unabomber Cup, mentre i venti metri hanno in Sonny Club, Rick Del Duomo e Orient Horse i migliori esponenti, con il terzo nastro a proporre i due soggetti dalle chance migliori in ottica vittoria, lo specialista Top Gun America ed il ritrovato Tantalio.

Oltre alle corse: a corollario del great event internazionale, Pony Games, esibizioni dei giovani cavalieri BEC Bologna Equestrian Center, giri sui pony, HippoTram delle Scuderie, Esibizioni di Core Work, Kung Fu, Spettacoli di magia, gag e animazioni, omaggi Algida e FICO per i bambini.
Qui il dettaglio delle attrazioni collaterali al programma di corse.

Questa news è stata letta 687 volte dal 31 Mag 2019