Giu 26

Vinovo: le corse di venerdi 28 giugno 2019

Ippodromo VinovoLuci a Vinovo. Corse sotto le stelle venerdì 28 giugno all’ippodromo di Vinovo, per la prima vera notturna della stagione 2019. Un convegno che prenderà vita dalle ore 20 con sette interessanti corse in programma. Le corse in notturna hanno da sempre un fascino particolare, e il nostro ristorante, pizzeria con terrazza affacciata sulla pista, renderanno ancor più piacevole le vostre serate.

La corsa più importante vedrà al via sette cavalli di tre anni, sulla distanza dei 1.600 metri. Corsa dal pronostico alquanto incerto, come la maggior parte del convegno, che renderà ancor più interessante riuscire a centrale il vincente, l'accoppiata o la Tris.

L’ospite Aria Dei Venti, allieva di Vincenzo Castiglia, viene da una bella vittoria a Milano e potrebbe essere la prima avversaria per Abigail, ennesima figlia di Nad Al Sheba, allenata da Maurizio Milani e Mauro Baroncini, che l’affidano a Andrea Farolfi. Ottima la sua ultima prestazione sulla pista, quando assunto il comando lo manteneva sino in retta quando veniva passata da un’avversaria di assoluto livello. Terzo cavallo potrebbe essere Alonso che ritrova la guida di Pietro Gubellini, cavallo poco vincente, ma che nell’occasione potrebbe anche portarsela a casa, così come Abby Wise As e Amarcord, due soggetti di qualità che non hanno ancora raggiunto la giusta maturazione per esprimere al meglio le loro potenzialità.

Altra corsa bella, di livello e intrigata è indubbiamente la quarta. In pole position Tamboss, allievo di Max castaldo, che quando evita l’errore possiede un potenziale non indifferente. Ulrike Del Ronco ha fallito l’ultima uscita ma è una cavalla in grado di centrare il bersaglio, esattamente come Solista D’Esi, anche se forse è un soggetto più adatto alle lunghe distanze, esattamente come Rocciamelone, che questa volta Paolo Rossi, prova a affidare alle mani di Santo Mollo. Unbelievable As, è la pedina del binomio Restelli-Ferranti, per i colori di Marco Scarton, un cavallo di grandi mezzi, adatto allo schema e la pista torinese. Urora sta correndo con profitto, ma la corsa è senz’altro impegnativa, così come per Vasta, outsider della corsa.

Marco Scarton, che nella corsa riservata ai gentlemen con cavalli di proprietà, proverà a vincere con il suo Speedy Fez, vista la buona posizione di lancio, compito non semplice per la presenza in particolare di Sovrana Di Grana, favorita della corsa, con Cesare Bonacci, e The Eage Grif, cavallo bisbetico ma di grandi potenzialità di Enrico Colombino.

Una serata con tanti spunti, che varrà la pena passare con noi.

Questa news è stata letta 296 volte dal 26 Giugno 2019