Lug 29

Cesena: resoconto di sabato 27 luglio 2019

 arrivo Steel Pool Cantieri 2019Ippodromo del Savio colpito dalla perturbazione che ha riguardato tutta Italia con pioggia sin dalle prime battute della serata aperta dai gentlemen e da interessanti prospetti di 4 anni, sfida sulla breve distanza che Saccarina Be e Otello Zorzetto hanno vinto agevolmente in 1.14.8 su Zante di No e Zula del Duomo, mentre alla seconda Tris nazionale riservata ai tre anni, a segno il plebiscitario favorito Aspramare Ama in 1.17.3 su Alvin Dei Daltri e Alice Trio con Vecchione alle redini ed Holger Ehlert alla regia. Puledri nel segno del “giallo” alla terza corsa, con il chiacchierato nonché favorito Big Hero ritirato d’ufficio per problemi burocratici, ed un lunga teoria di errori a ridurre il campo dei partecipanti con la rottura a fil di palo di Barolo Roc e la trascurata (quota 20/1) Birba Degli Ulivi a segno in un comunque significativo 1.19.8 ottenuto sotto la pioggia battente nei confronti dei superstiti Botafumeiro e Brando Benal per la gioia dell’appassionata scuderia Santese e del driver Giuseppe Tutino. Spazio ancora ai cadetti nella quarta della serata cesenate, con Zenox Bi e Vp Dell’Annunziata prevalenti sui favoriti Zara Jet e Vecchione in 1.16.2 e con Zaza Bond a completare il podio, mentre alla quinta corsa “Premio Romagna Pannelli srl”, match riservato alla leva 2016, nastri e doppio chilometro hanno determinato il sorprendente arrivo che ha visto il carneade Akthar Op prevalente in 1.18.7 su Applemar e Attost, mentre il plebiscitario favorito Ancelotti Effe ha profondamente deluso giungendo al quarto posto, il tutto a generare trio non lontana dai 700 euro. Ancora un handicap alla sesta corsa “Premio Steel Pool Cantieri srl”, anziani in pista con tre soggetti allo start e sei al secondo nastro e vittoria a quota siderale di 22/1 alla media di 1.17.3, da parte di Tops Holz, ben guidato da un ispirato Vp giunto al raddoppio serale, mentre Vento Da Barco ha preceduto Unabomber Cup per la piazza d’onore; di galoppo in zona off limits un deludente Vento del Pino. In chiusura di serata assolo di Pitango Jet e Marcello Vecchione su Urbi Et Orbi Jet e Uranio Mdm, quest’ultimo distanziato per irregolarità commesse durante il percorso a vantaggio di Urrà Jet, una vittoria ottenuta dagli ospiti campani dopo il free way da parte di Today Winner Font ed un perentorio coast to coast chiuso a media di 1.16.0.

Questa news è stata letta 474 volte dal 29 Luglio 2019