Lug 29

Vinovo: resoconto di domenica 28 luglio 2019

 AXL ROSE - Marangoni 2019AXL ROSE si conferma nel MARANGONI. In una bellissima cornice di pubblico è andato in scena l’ultimo convegno estivo dell’ippodromo di Vinovo. Nel parterre a tenere compagnia al folto pubblico, le bellissime ragazze di Miss Italia che hanno come sempre attratto l’attenzione di tutti. Le due fasce di Miss Sport e Miss Ippodromo sono andata alla stessa ragazza, Virginia Cimmino 22 anni nata e residente ad Acqui Terme, studentessa universitaria.

In pista oltre ai nostri protagonisti a 4 zampe, lo spettacolo Equestre di Daniele Juretigh, conquistava tutti. Dapprima con un magnifico Frisone ed in seguito con un mini, mini pony di nome Semola che rimarrà per un po’ negli occhi dei presenti, in particolare in quelli dei bambini.

Ma la star della serata è stato come sempre Alessandro Gocciadoro che usciva con la consacrazione di avere un leader assoluto della generazione 2016 in Axl Rose il quale, senza nessunissimo sforzo, si aggiudicava il Gran Premio Avvocato Carlo Marangoni.

Corsa non facile come altre volte, per l’opposizione di Alrajah One, che prendeva subito il comando della corsa e lo manteneva saldo dicendo “no” al figlio di Love You e Linda Di Casei. I due prendevano una decina di metri di vantaggio sul Al Capone Stecca ed il resto del gruppo. Al passaggio davanti alle tribune si affacciava all’esterno di tutti Amon You Sm che si trascinava in schiena Antony Leone. Ai seicento finali Gocciadoro spostava per andare deciso sul battistrada e passarlo già a metà dell’ultima curva, per poi andarsene per proprio conto in una passerella finale ad aggiudicarsi questo quarto gruppo 1 della carriera. Record della corsa con un esaltante 1,12.8 al Km. Alle sue spalle un ottimo Amon You Sm, con Antonio Greppi ed il training del team giallino, su Antony Leone e Gaetano Di Nardo.

Ma non solo Marangoni per Alessandro Gocciadoro, perché lo show era iniziato prima con il record della pista di Vinovo, di Vivid Wise As, 1,10. 6 per il campione della scuderia Bivans che da qualche tempo è passato alle scuderie di Parma. Un gran cavallo che sembrava avere perso quello smalto che a tre anni gli aveva fatto dominare la generazione. A breve lo vedremo in una corsa a Cagnes Sur Mer, per confermare o meno lo strepitoso numero di ieri sera. Ottima anche la prestazione di Vallecchia Dr che esente da errore, con Santo Mollo, arrivava ottima seconda a media di 1.11.

Goccia si aggiudicava la vittoria anche con Zar Op che da un capo all’altro si imponeva anche lui a suon di record di 1.13.3 per il portacolori della scuderia Futura 2004.

La corsa gentleman della serata andava a Michele Bechis che con la bella vittoria in sulky a Ziacarla, trovava cosi lo spunto per continuare i festeggiamenti dei suoi 40 anni.

Appuntamento per il 1° settembre. Buone vacanze.

Questa news è stata letta 526 volte dal 29 Luglio 2019