Ago 11

Cesena: resoconto di sabato 10 agosto 2019

 arrivo Panathlon 2019Ambra Matto se la dà a gambe nel clou. Cielo terso e a San Lorenzo non si poteva chiedere di meglio, ma anche molto caldo in un sabato di trotto dalle notevoli suggestioni tecniche al Savio, con i tre anni in vetrina nel clou “Premio Panathlon Club Cesena”, capitanati dall’allievo di Alessadro Gocciadoro Ari Lest, oggi in versione Marco Stefani stante la trasferta svedese del capo, mentre si candidavano come valide alternative Ambra Matto, Ace Of Hearts e Anny Pan. Subito la rottura del favorito e corsa che cambia standing con Ambra Matto al comando su Aloha Bi e Anny Pan, i superstiti alla corda e nessuna variante sin sul palo con Ambra a segno e le altre in sequenza, media di 1.14.4 foriera di un roseo futuro per l’allieva del giovane di stanza in Val di Nievole.
Apertura in rosa nel segno delle femmine di quattro anni, in sei nei due giri di pista che hanno sancito la vittoria dopo palpitante arrivo a tre per gli ospiti romani Zelka e Christian Fracassa nei confronti dell’attesa Zina Star e di Zitella Jet, con le prime due accreditate del medesimo ragguaglio di 1.15.1 poi, per il “Memorial Azeglio Vicini”, seconda corsa in programma, sconfitta a fil di palo per i favoriti Victor Leo e Marco Stefani beffati da Victory Ru Trebì e Antonino Pecoraro dopo aver debellato le difese di Valgardena Jet, con Sartiglia Grif ottima terza dopo percorso manovrato. Sorpresa alla terza corsa, Troy Bonest a gestire la contesa all’avanguardia e rendere difficile la risalita al plebiscitario favorito Tomos D’Aghi che finisce secondo, dietro all’allievo di Gabor che in 1.14.2 ha spaziato a piacimento mentre un‘ottima Uvenia Mail ha completato il podio. Alla quarta, “Premio Panathlonauto”, solo una piazza d’onore per Archimede Grif irretito dal gran ritmo del leader Atassfaiter San che Thomas Manfredini ha accompagnato alla vittoria in un banale 1.18.1 sulla media distanza, mentre Avica Chuck Sm è giunta al terzo posto. Gran folla in pista alla quinta per il “Premio Memorial Marco Pantani” e successo per l’ospite veneta Zimarra Jet, positiva allieva di Francesco Trolese che ha preceduto Zipras Effe e il favorito Zoran Bi. Chiusura ad alta velocità e vittoria per i favoriti Vieri Dany Grif e Raffaele Palomba che in 1.13.9 hanno avuto ragione di una coraggiosa Vegas Cloudlet mentre Ulrica Many ha concluso al terzo posto.

Ospiti degli spazi tra le varie corse l’Associazione Cesena Triathlon che ha portato al Savio una rappresentanza dei suoi numerosi giovani allievi, e la Compagnia Arte e Spettacolo di Cesena Danze.

Questa news è stata letta 311 volte dal 11 Agosto 2019