Ago 18

Montegiorgio: le corse di domenica 18 agosto 2019

Roberto Vecchione - Campione Italiano Guidatori Trotto 2018Domenica, in tarda serata, l’ippodromo San Paolo incoronerà il nuovo Campione Italiano Guidatori Trotto. Si prevede un incredibile sould out per domenica 18 agosto dedicata alla finale del Campionato Italiano Guidatori Trotto, che può contare del sostegno del gruppo BrosWay. Il ristorante è stracolmo, si presume che la stessa cosa avverrà per gli spalti e il parterre. Saranno presenti numerose autorità e politici che stanno vedendo l’ippodromo come fulcro e volano per la promozione e la promozione del nostro territorio. Sabato all’ippodromo si respirava l’atmosfera del “Sabato del Villaggio” di Giacomo Leopardi, la calma prima della tempesta di emozioni e adrenalina, che comunque incominciava già a farsi sentire da qualche settimana. Sulla pista del San Paolo si potrà assistere alla performance dei Top 10 drivers nazionali, a corse gruppo 3. Ma sicuramente le batterie del CIGT e la finale con il Gran Premio Basilio Mattii saranno seguite con molta trepidazione e partecipazione. Qualità dei driver e qualità dei cavalli renderà lo spettacolo del corse al trotto ancora più ammalianti. Occhi puntati anche sul Gran Premio Marche.

Ecco i 10 top driver da cui uscirà il 39° guidatore campione d’Italia: dall’Emilia Romagna il due volte campione (nel 2001 e nel 2002) Roberto Andreghetti (classifica GP); Dario Battistini (semifinale) da Roma; dalla Toscana il fiorentino due volte campione (nel 1997 e nel 2007) Enrico Bellei (classifica GP); Davide Cangiano (semifinale) romano, ma marchigiano d’adozione (vive a Grottazolina-Fermo) e quindi il beniamino locale; il napoletano già campione italiano (nel 2015) Antonio Di Nardo (classifica GP) da San Giorgio a Cremano (NA); un altro napoletano Gaetano di Nardo (semifinale) anche lui con un titolo nazionale nel suo palmares (CIGT2013) che ora risiede ad Orta di Atella (Caserta); dall’Emilia Romagna, e più esattamente dal parmense, Alessandro Gocciadoro (classifica GP); dal Piemonte il torinese Edoardo Loccisano (semifinale); dalla Puglia, Martina Franca (Taranto) Romano Tamburrano (semifinale); e, nato ad Aversa (Caserta) in Campania ma oramai bolognese d’adozione, il campione italiano in carica Roberto Vecchione con tre CIGT nel palmarès: 2004, 2008 e 2018.

Nato nel 1981 con l’intenzione di spostare l’attenzione degli appassionati dai cavalli ai guidatori e per costruire un evento che eleggesse il miglio driver dell’anno attraverso un torneo da tenersi nella stagione estiva, il Campionato italiano guidatori trotto di Montegiorgio è stata la prima vera competizione ufficiale per i driver attivi in Italia. Dopo lo snellimento delle regole nel 2014, alla competizione, che prevede due eliminatorie, una semifinale e una finale, prendono parte 25 guidatori. Cinque accedono alla finale direttamente per meriti: il campione uscente e i primi quattro della speciale classifica dei Gran Premi.

Una fantastica domenica di sport, agonismo, bellezza ed enogastronomia che comincerà alle 12.30 con un San Paolo vestito a festa e i truck dell’Ippo Street Food pronti per offrirvi un pranzo fatto di prelibate specialità regionali e a seguire la musica dal vivo dei Terapia Latina.
Un gruppo che crea la fiesta spettinata, suonando da Manu Chao a Celia Cruz, da Bongo Botrako a Los Delincuentes, da Buena Vista Social Club a Juan Luis Guerra, da Marc Anthony a Rosana, da Gloria Estefan a La Mosca e molte altre canzoni, moderne e tradizionali, rivisitate e ritmate: un evento terapeutico fatto di musica! Alle 17:30 inizieranno le corse (si disputeranno 11 corse) e saranno intervallate da musica, sfilate e spettacoli di arte varia. Una giornata glamour molto intensa. Inoltre il ristorante offrirà una postazione tranquilla e comoda per gustarsi le corse e mangiare secondo la più ricercata tradizione enogastronomica marchigiana.

Questa news è stata letta 420 volte dal 18 Agosto 2019