Ago 25

Merano: resoconto di sabato 24 agosto 2019

Merano SaltoL’interazione tra l’Ippodromo di Maia e la città capoluogo di Provincia ha proposto nella giornata denominata Bolzano Day un piacevole pomeriggio, all’insegna di tre nuovi partner dell’Ippodromo quali Quotidiano Alto Adige, Gasser Fiat Professional e Decathlon Bolzano. La corsa più interessante dal punto di vista tecnico, il Premio Bi-Elle di Luca Bruschi ha emesso chiaro verdetto confermando il siepista Sky Constellation al vertice della generazione dei tre anni, oggi autore di autorevole prestazione e convincente successo, il quinto consecutivo. Per il giovane del team Troger, tuttora imbattuto, la via maestra è tracciata, verso il Criterium di fine settembre. Attesa crescita confermata dalla pista anche per il bel sauro World Speed e davvero coraggiosa anche la femmina Brienne di Tarth impavida in avanti a fare ritmo e ancora vitale in fondo. Un leggero contatto sull’ultima siepe tra Sky e la compagna di colori non ha disturbato il miglior tre anni al momento e Sky Constellation andrà direttamente al clou. A disagio sui veloci 3000 metri l’atteso antagonista Lord Dragon che andrà rivisto. Discreto debutto per il qualitativo Atom Hearth Mother.

In apertura Dress Drive rientrava coriaceo a Voilà Pourquoi, nel Premio Gasser Fiat Professional emergeva invece un nome nuovo tra i siepisti di 4 anni, tale Chaparral Prince, in fase di ambientamento dopo acquisto nel Regno Unito, montato con confidenza da Alessio Pollioni e dotato di buoni mezzi. Nel Premio Carica di Isbunschenskij Trofeo Camin Bike in cross, bel percorso pulito dell’attesa Tequila Tango e Alberto Carrassi del Villar. Altra vittoria attesa quella di Destination Aqlaam con l’amazzone Anita Chiara nel Premio Quotidiano Alto Adige mentre nella prova che chiudeva il bel pomeriggio un’altra amazzone ritrovava la via del traguardo, Lena Mattuzzi, la quale senza timore alcuno filava via appena intravista la dirittura d’arrivo con il suo Apelle Fan, il quale coglieva la sua quindicesima vittoria in carriera.

Ed ora, tra poche ore, è già tempo del Palio del Burgraviato, giunto alla sua settima edizione, festa di sport e folklore, all’Ippodromo di Maia.
Tutte le informazioni, i partenti, gli arrivi, le foto ed i video delle corse saranno consultabili sul sito: www.ippodromomerano.it

Questa news è stata letta 218 volte dal 25 Agosto 2019