Set 20

Merano: le corse di domenica 22 settembre 2019

Merano Galoppo SaltoAd una sola settimana ormai dal Meeting dell’ 80.a edizione del Gran Premio Merano Alto Adige, l’ippodromo di Maia manda in scena una domenica da vivere nell’attesa, in quel coinvolgente clima che precede un evento tanto atteso, con curiosità..
La  giornata propone al centro della programmazione una prova piuttosto qualitativa per i siepisti della generazione più giovane, il Premio intestato al Rotary Club, nel quale il qualitativo l’imperdibile si rimette in gioco, e dal momento che altri suoi compagni di scuderia punteranno al Criterium d’Autunno (il Gruppo 1 per i migliori 3 anni tra sette giorni) toccherà a lui cimentarsi in questo handicap sui 3.300 metri. Ostrich, in gran forma e la femmina Lights of Home cha ha vinto e convinto recentemente, i principali avversari. Peppes metterà in campo la sua specchiata regolarità mentre il grigio Mariuccio proverà a far valere il suo vantaggio in termini di peso.
Anche i 4 anni impegnati sulle siepi, nel Premio Brandis Keller, con Kapjhar che potrebbe avvalersi del recente collaudo per cominciare a mettersi in evidenza tra i coetanei. I regolari Banjo’s Voice e Sae Cortesapertas sono competitivi mentre Alanui, qualora ritrovasse i suoi migliori motivi potrebbe farsi notare. Anche Chaparral Prince dispone di buoni mezzi. Un bel cross country, il Premio Oreste de Strobel, evidenzia il valore e l’esperienza di Amaranthus e Home Please, con due gustose alternative: Option Be, nuovo su questi percorsi a Maia e l’ormai bianco Nadat, rientrato da lunga pausa agonistica da poco e passibile di vistoso progresso.
Nelle prove per amazzoni e cavalieri l’affidabile Poolstock ha buone carte da giocare nel Premio Kematen opposto a Bufera e Just Art, al rientro peraltro; la forma superlativa di Cavalla Selvaggia nel Premio Ca’ Borgatello le potrebbe consentire di salire di categoria con buone possibilità. Contra  sempre regolare a questo livello e Distant Dawn  col vantaggio del peso sono le prime alternative.  Tutto sommato la forma di Peruke n’Periwig  può fare invece da riferimento alla sesta corsa. Non  mancherà una incerta competizione per cavalli Haflinger programmata in questa occasione a rifinitura della giornata alle ore 18.05 con ben 10 bionde femmine lanciate sui 700 metri della dirittura d’arrivo.
Il pomeriggio di corse prenderà il via alle ore 14.50 con apertura della struttura e del ristorante dalle ore 12.00. Come di consueto il pomeriggio di corse all’ippodromo sarà allietato dalla musica dal vivo, nel parterre fra le due tribune per questa domenica ci intratterrà il duo Sandro Grinzato – Francesco Zanardo,  e dalla possibilità di deliziarsi presso gli stand messi a disposizione del pubblico presente, la Champagnerie e la gelateria.
Per i più piccoli la possibilità di un giro in sella ai ponies.
La novità assoluta per la stagione 2019 , la visita guidata alle piste dell’Ippodromo di Maia aperta a tutti! per tutti coloro che volessero usufruire della possibilità di accedere ed effettuare in ogni giornata di corse la visita guidata delle piste e delle sale dell’ippodromo - al di fuori del circuito Hotel Partner - la tariffa applicata sarà di euro 10,00.Resta confermata invece per gli ospiti degli Hotel Partners la tariffa agevolata di ingresso e visita guidata al costo  di euro 1,00.Tutte le informazioni, i partenti, gli arrivi, le foto ed i video delle corse saranno consultabili sul sito :
www.ippodromomerano.it.

Una previsione sul probabile campo dei partenti della 80.a edizione Gran Premio Merano Alto Adige:

Questa news è stata letta 433 volte dal 20 Settembre 2019