Set 27

Merano: le corse di sabato 28 settembre 2019

Merano Maia © FOTO PRESS ARIGOSSIGli ultimi giorni del mese di settembre sono il viatico per storia e tradizione al Meeting del Gran Premio Alto Adige che festeggerà quest’anno la sua 80.a edizione. Della miriade di motivi e dei numerosi contenuti si è detto e ulteriori approfondimenti seguiranno in avvicinamento all’evento. Per quanto concerne le corse del sabato, non una vigilia qualunque, è in programma la LXV Gran Corsa Siepi di Merano (Gr.1) edizione spettacolare, con il francese Candalex di Monsiuer Macaire per i colori di Monsiuer Pierre Pilarski (l’uomo del fenomenale trottatore Bold Eagle) in evidenza, vincitore della Gran Siepi di Pisa e fermo da un impegno parigino senza esito ma dal curriculum impressionante, qui col dubbio del rientro. Ritroviamo Stuke il vero punto fermo tra i migliori siepisti in attività, ed il bianco Champ de Bataille sempre competitivo ai più alti livelli mentre altri nomi interessanti rispondono ai nomi di Flower of Love e del recente vincitore Max’s Spirit dai limiti ancora imprecisati. Interessanti le chances di Meny Bay , del neo importato Saint Julian, e del coriaceo Dangerous Gleam. In apertura di pomeriggio il Premio Steeple Chases d’Italia (Gr.2 per novizi) sullo steeple grande ci permette di rivedere la francese Athena du Berlais, saura di gran motore capace di ascriversi esattamente un anno fa il Criterium d’Autunno a Maia. Contro quest’altra allieva di Macaire due saltatori che hanno forma recente francese ma vestono il giallonero della Scuderia Aichner, Sternkranz ed Andoins entrambi con chance autonoma di un certo impatto. Leonardo da Vinci è sempre all’altezza e Pessac è il secondo del Premio Vanoni. Alle ore 17.00 sarà il momento della corsa su distanza più lunga dell’intero calendario nazionale, il Premio delle Nazioni memorial Marco Rocca (Gr.2, prova inserita nella Crystal Cup European Cross Country Challenge, nella quale sia Broughton per la qualità (è un vincitore di Grande Steeple Chase di Milano e terzo di un Gran Premio Merano) che Brunch Royal per la sua costante crescita nella specialità, possono puntare al successo giocando chance autonoma. Kubali è avversario però molto serio e conosce la pista meranese. Silver Tango metterà in campo la sua esperienza, mentre l’opsite Reki veste i panni di colui che potrebbe essere la vera rivelazione della corsa. Power Zar e Pareto tentano un inserimento possibile su questo percorso spettacolare. Anche la prova Fegentri per amatori, il Premio Max Siebenfoercher, in siepi, promette spettacolo e propone il costante Au Pied Leve in forma superlativa e vincitore della scorsa edizione. Noble House ed il regolare Chappy Bros in prima fila per un buon risultato. Tra le alternative il dotato Dalton più gli ospiti Green Rocks e San Cristobal che a Maia hanno comunque già corso in passato. Nelle prove in piano il cresciuto Finios va alla ricerca di conferme, nella tris nazionale tante le opzioni con Passito e On the Trail in prima fila sul gravato Red Velvet e Just Art. Dulcis in fundo la 2.edizione del Gran Premio Merano Haflinger con ben tredici dorati cavalli haflinger a contendersi un premio ambito, presenti i più qualitativi esemplari di questa tipologia di cavallo. The Beauty, Rexi, Sindy, Udine II ed altri, sono nomi ormai familiari ed entrati nelle simpatie di tutti, appassionati e frequentatori occasionali. Già al sabato in scena l’anteprima WineHunter del Merano Wine Festival con degustazioni di vini pregiati di oltre 40 produzioni e 15 diverse regioni italiane.

Il pomeriggio di corse prenderà il via alle ore 14.00 con apertura della struttura e del ristorante dalle ore 12.00. Come di consueto il pomeriggio di corse all’ippodromo sarà allietato dalla musica dal vivo, nel parterre fra le due tribune per questa domenica ci intratterrà il duo Luise Lutt e Federico de Zorzi,  e dalla possibilità di deliziarsi presso gli stand messi a disposizione del pubblico presente, la Champagnerie e la gelateria.
Per i più piccoli la possibilità di un giro in sella ai ponies. La novità assoluta per la stagione 2019 , la visita guidata alle piste dell’Ippodromo di Maia aperta a tutti! per tutti coloro che volessero usufruire della possibilità di accedere ed effettuare in ogni giornata di corse la visita guidata delle piste e delle sale dell’ippodromo - al di fuori del circuito Hotel Partner - la tariffa applicata sarà di euro 10,00.Resta confermata invece per gli ospiti degli Hotel Partners la tariffa agevolata di ingresso e visita guidata al costo  di euro 1,00.Tutte le informazioni, i partenti, gli arrivi, le foto ed i video delle corse saranno consultabili sul sito : www.ippodromomerano.it.

Questa news è stata letta 427 volte dal 27 Settembre 2019