Set 27

Merano: le corse di domenica 30 settembre 2019

Ippodromo Merano - 80^ Gran PremioIl fatidico giorno, l’ultima domenica del mese di settembre, è giunto. Prima di dare uno sguardo al contenuto sportivo, è impossibile non riassumere brevemente quanto una giornata come quella del Gran Premio Merano Alto Adige è capace offrire. Anche quest’anno, alla luce del grande successo riscontrato, il parterre ospita un’anteprima del Merano WineFestival , la consueta kermesse con degustazione di vini selezionati. Presenti numerosi stands di Partner e Sponsor, nonché varie postazioni per degustazioni culinarie. Il pubblico potrà ammirare le evoluzioni di parapendio di Aaron Durogati, i voli acrobatici del Gruppo MTM, nonché l’eleganza e la grazia delle ballerine della Scuola di danza Arabesque. Verrà riproposta l’elezione della signora più elegante nell’ambito di Lady Fashion, con tanto di giuria della quale farà parte Valentina Campanella-Miss Südtirol 2015, e la presenza a Maia di Filippo Merola, in arte Filo, nella sua consueta veste di cantante, autore, intrattenitore e showman. Gli ottanta anni di storia del Gran Premio Merano verranno inoltre rivisitati nella spettacolare mostra fotografica proposta dal fotografo storico di Maia, la Fotopress Arigossi. Da sottolineare la riproposta nel suo nuovo format, della Lotteria che dispenserà vari premi di valore tra i quali una Citroen C3 Shine PureTech 82 messa in palio da Auto Barchetti/Bolzano e vari altri premi significativi. La Merano Galoppo allestirà inoltre alcune eleganti postazioni Sky Box ed un maxi-schermo sul parterre per la visione delle corse, la più dettagliata possibile. Infine la novità assoluta per questa edizione, la predisposizione sul parterre di ben tre mongolfiere, con le quali si potrà anche nella giornata di domenica effettuare un volo vincolato, per un colpo d’occhio dall’alto delle piste, della struttura e della conca meranese. Oltre cha al sabato l’accesso alle mongolfiere per il pubblico sarà disponibile anche alla domenica, a corse ultimate ore 17.30 ca. previsto inoltre uno spettacolo serale delle mongolfiere, con luci e musica, a partire dalle ore 20.00

Ed eccoci alla grande corsa. Non è un mistero che il dorato Le Costaud e Guillame Macaire abbiano in animo di entrare per la seconda volta nella storia del Gran Premio Merano (sarebbero 6 le vittorie per il trainer). A otto anni ancora in grande assetto il francese è il cavallo da battere. Un avversario molto insidioso arriva proprio dalla Francia, Viking de Balme per Francois Nicolle, e una squadra ben attrezzata è pronta a sfidarlo con le punte di scuderia L’Estran e l’incredibile Notti Magiche . Al Bustan (1° e 2° nelle due recenti edizioni) ha tutti i crismi per dare anche lui un volto alla corsa per classe ed esperienza. Menthol e Mezajy di training e proprietà italiane hanno il potenziale per lottare per un piazzamento significativo. Dusigrosz (6) possibile sorpresa. La grande corsa sarà inoltre corsa Tris Nazionale.

Spettacolare edizione del Criterium d’Autunno -Trofeo Il Pido (Gr.1) con ottimi giovani siepisti di 3 anni al via. Non si può non partire dal leader della generazione Sky Constellation imbattuto in cinque uscite. Il fascinoso Night Moon ha stupito nella sua recente vittoria e non ha conosciuto ancora sconfitte. Lord Dragon, Port of Leith e World Speed si sono fatti onore nella stagione e sono qualitativi. I francesi Pour Vous et Nous e Magari Magic non si possono trascurare. Sorpresa il dotato polacco Mike of Jape. La prova per sole amazzoni, il Premio Terme di Merano Alto Adige propone sulla scena due soggetti che si sono ben distinti sulla pista, Mychoon con Claudia Wendel e Hidden Flame con Barbara Guenet, che si contendono il pronostico. Anche Direct Drive ha mezzi per interferire. La classica maratona per amazzoni e cavalieri, lo storico Premio Kurt Goldegg, mette in evidenza il nome di Bombdiggity impressionante vincitore al suo primo approccio alla pista. Il veterano Bonys, compagno di colori, esemplare nel rendimento insieme a un Burggraf da attendere in progresso, i primi avversari. Il pomeriggio si apre con la Corsa Siepi dei 4 anni- Red Moon Apples (Gr.2) prova per i migliori siepisti della leva 2015 col francese My Way reduce da due franchi successi che pretende il pronostico ma troverà pane per i suoi denti poiché Laldann è un soggetto di gran potenziale e prospettiva, e Mensch è sempre competitivo. L’altro transalpino Mister Jo e Linovsky sorprendente ma autorevole vincitore in una corsa di preparazione, hanno il potenziale per intervenire. Anche una prova in cross country con Tequila Tango pronta al tris e l’affollata corsa tris per amazzoni.

Il pomeriggio di corse prenderà il via alle ore 13.30 con apertura della struttura e del ristorante dalle ore 11.30. Come di consueto il pomeriggio di corse all’ippodromo sarà allietato dalla musica dal vivo, nel parterre fra le due tribune, domenica mattina con Evi Mair-Mattia Rossetto e al pomeriggio Greta Marcolongo- Stefano Nicli. Per i più piccoli la possibilità di un giro in sella ai ponies.
www.ippodromomerano.it.

Questa news è stata letta 450 volte dal 27 Settembre 2019