Ott 16

Arcoveggio: le corse di giovedi' 17 ottobre 2019

Bologna TrottoPuledri, eccellenti tre anni e anziani per un giovedì a tutto trotto. Riunione nr.42 di un 2019 bolognese che si appresta a vivere il suo ultimo scorcio stagionale ricco di eventi tecnici e di colore, con i due anni in scena sulla breve distanza ed eccelsi esponenti della leva 2016 impegnati sui due giri di pista in un contesto numericamente ridotto ma tatticamente equilibrato, mentre gli anziani scenderanno in campo a ranghi compatti nell’handicap di prammatica che chiuderà in bellezza il giovedì dell’Arcoveggio.

Primo round agonistico un divertente miglio riservato ai cadetti, o meglio a valide giumente di quattro anni che si sfideranno sulla breve distanza con Zarina Bi e Alessandro Gocciadoro in grado di far propria la contesa nonostante le agguerrite presenze di Zaira Dvs, con un lanciato Antonio Greppi alle redini, e di Zeta Cash, la proposta di Edoardo Baldi probabile leader della prima ora e capace di correre la distanza a medie di valore assoluto, mentre la ricca borsa destinata ai due anni vivrà del match tra la promettente allieva del duo Zanetti/Andrea Farolfi, Bonne Nuit Bi e l’ospite brianzola di casa Rocca, Bonita Bar, in versione Vp Dell'Annunziata, mentre accampano legittime chance in ottica marcatore il sempre più convincente Banteng Jet e la progredita Blue Light, il cui comune denominatore è il cognome dei due allenatori e driver, Baldi di sponda emiliana per il primo, Baldi di classica provenienza pistoiese la seconda: tradotto in guide , in scena il pluridecorato Lorenzo ed il talentuoso Edoardo.

Tre anni ancora alla ricerca della propria dimensione agonistica incrociano le forme nel prosieguo, vittoria nel mirino di molti tra i nove contendente, da Alvarino ad Anita Valm, passando per Amber Tr e Another One Mow, mentre alla quarta il testimone passerà agli anziani con i gentlemen alle redini ed un pronostico assai incerto che spazia da Oddone Mp a Splendeur Joyeuse e non trascura Naldo Benal e Tornado Pizz, tutti citati in rigoroso ordine di preferenza, per le guide, rispettivamente, di Daniele Orsini,del siculo Di Venti, nonché del marchigiano Becci e del veneto Pizzolato.

Ancora anziani alla quinta, forme non eclatanti e difficile la scelta in ottica marcatore, con il panzer Rob Mabel sicuro protagonista assieme a Utah As, Sanrunner e Taca Banda Si, mentre alla sesta l’asticella si alza in maniera esponenziale per la qualità dei sicuri mattatori Alice Grif, Averla Jet, Athena Grif e Attalo.

In chiusura il primo nastro è foriero di notevoli chance per il fratello d’arte Volpelli, preferito nel pronostico ai compagni di schieramento Vicky Bomber Tre e Tanita, mentre tra i penalizzati spiccano Victory R Trebì, Patrick As e Socrate Benal.

Appuntamenti successivi all'Arcoveggio: giovedì 24 alle 15.30 e soprattutto il big event di domenica 27 ottobre, Finali maschile e femminile del Gran Premio ANACT e Palio delle Felsinarie fra i Quartieri e i Comuni bolognesi, open day gratuito per tutti, con la prima delle dodici corse in partenza alle ore 13.00, mentre l'ippodromo aprirà già dalle 10.00 del mattino con stand enogastronomici, mercatini a km 0, kid area e animazioni per i bambini. Trenino navetta da Piazza Maggiore all'ippodromo in partenza dalle ore 12.00

Questa news è stata letta 409 volte dal 16 Ottobre 2019