Ott 25

Arcoveggio: Gran Premio Anact 2019 domenica 27 ottobre

 arrivo Due torri 2018Vernissage classico per la leva 2017. Primo grande evento classico stagionale riservato ai puledri di due anni, le Finali del Gran Premio Anact andranno in scena domenica 27 ottobre all’Ippodromo Arcoveggio, dove, rigorosamente divise per genere, scenderanno in pista sulla breve distanza, i dodici cavalli promossi dalle batterie di qualificazione disputatesi sulle piste di Napoli, Roma e Treviso nel week end a cavallo tra sabato 12 e domenica 13.

La formula della manifestazione, dotata per ciascuna divisione di ben 154.000 euro, prevede che i vincitori della batterie esercitino facoltà di scelta dei numeri d’avvio in base al ragguaglio cronometrico conseguito, mentre il residuale schieramento, formato dai soggetti qualificati dal secondo al quarto posto, è stato determinato da un sorteggio effettuato in diretta televisiva martedì 22 ottobre scorso.

Genealogie regali unite a precocità e brillantezza atletica hanno sin qui premiato soggetti provenienti dai migliori training center della penisola, con la divisione femminile, dedicata allo scomparso Presidente di HippoGroup Carlo Mantellini, impreziosita dalle presenze delle imbattute Bonneville Gifont e Buena Suerte Bi, guidate da Pietro Gubellini e Vincenzo Piscuoglio Dell’Annunziata, allieve rispettivamente di Gennaro Casillo e Tiberio Cecere, le quali si sono imposte a Treviso e Roma, mentre la loro avversaria Belen Hall Fas ha dominato a Napoli con Vincenzo Luongo alla redini. Di considerevole valore il novero delle avversarie, con Tiberio Cecere e le sue proposte ancora in grande evidenza - saranno infatti complessivamente cinque le allieve del trainer aversano al via nella prova in rosa - sulle quali brillano la futuribile Blue Di Girifalco, in versione Antonio Di Nardo, Bella Winner, affidata ad Antonio Greppi, senza trascurare Babirussia Jet, per la quale è stato ingaggiato l’emergente figlio d’arte Salvatore Cintura Jr.

Lo squadrone ospite all’Ippocampus, centro di allenamento di HippoGroup situato nei pressi di Castel San Pietro Terme, troverà però pane per i propri denti: dal buen retiro di Noceto, Renè Legati ed il team Gocciadoro spostano con fiducia la sorprendente Betta Indal, mentre dalle spiagge cumane Mario e Ferdinando Minopoli risalgono la penisola per ribadire l’eccellente caratura delle loro Bloody Mary e Beautiful Gar.

Individualità spiccate anche in campo maschile, nella sfida che ricorda un allevatore dalla grande passione come il ragionier Emilio Fregni, dal cui impianto situato nella campagna bolognese, denominato Centro Ippico Giardino, sono nati i pluripremiati puledri contraddistinti dalla sigla Sol. La dichiarazione dei partenti della manche maschile è stata condizionata dalla singolare scelta di Alessandro Gocciadoro, che ha visto il professionista parmense decidere di partire al post 4 con il suo Bigbusinnes Arc, statuario erede del mitico Varenne, che sarà severamente affrontato dal vincitore di Treviso, Barolo Roc, a segno nella Marca in 1.14.4, come da Baccani, che a Napoli ha spaziato in bello stile nelle mani di Antonio Di Nardo, mentre il facoltoso esponente del team Ehlert/Vecchione, Banderas Bi, e il duo targato Minopoli, Bonaparte Luis e Big Jim Lf, si candidano al marcatore, con Baresi Effe ed il veneto Marco Volpato suggestive alternative in ottica podio.
Qui i partenti

Durante la prestigiosa ed intensa (ben 12 corse!) giornata ippica, si disputeranno anche il Premio Due Torri - Trofeo Avv.Augusto Calzolari, poi una gara SENZA FRUSTA del Trofeo "Gentlemen 4 Life", ed il Palio delle Felsinarie, anche qui in due divisioni, uno il Palio fra i Quartieri cittadini e l'altro fra i Comuni della Città metropolitana di Bologna, con contorno di Cortei storici, degustazioni enogastronomiche a cura della Rete di Pro Loco Reno Lavino Samoggia, mercatino di eccellenze a cura di Confagricoltura Emilia Romagna, animazioni sportive a cura del CSI, una puledrina dell'Allevamento Farneti, stand dell'ANACT e quelli degli Allevatori della regione, "bimbi in sella" e spettacolo equestre coi Pony Games organizzati da BEC Bologna Equestrian Center, HippoTram delle Scuderie... e tante altre attrazioni con al centro il cavallo e il suo mondo.

Alle 9.30, nell'accogliente Club House dell'Arcoveggio, avrà inizio il Convegno veterinario "Welfare del Cavallo atleta" coordinato dal dottor Giuseppe Cascio, con seguente Tavola Rotonda, cui prenderanno parte esperti relatori a livello internazionale.

Ippodromo aperto, per l'open day, fino dalle ore 10.00, con gli stand già attivi, la carrozzella trainata da una somarina bianca e tante animazioni dedicate ai bambini.

Inizio corse alle ore 13.00, ingresso gratuito per tutti.

Questa news è stata letta 429 volte dal 25 Ottobre 2019