Ott 31

Roma Champions Day: domenica 3 novembre 2019

 arrivo Lydia Tesio 2018Domenica 3 novembre 2019 l’Ippodromo Capannelle torna al centro dell’attenzione di tutto il mondo ippico, tanto in Italia quanto in Europa, con il Roma Champions Day, l’autentica festa del turf italiano. Intanto lunedì pomeriggio, nella prestigiosa Sala della Protomoteca in Campidoglio, si è svolta la cerimonia di consegna del Premio “Le signore dell’ippica”, prologo del Roma Champions Day, Galà organizzato da HippoGroup Roma Capannelle, con il patrocinio di Roma Capitale, dedicato alle eccellenze al femminile che nell'ambito della loro vita professionale hanno saputo creare un connubio indissolubile con il mondo del cavallo.
«Siamo tutti molto orgogliosi - le parole dell’ing. Elio Pautasso, direttore generale Hippogroup Roma - di aver premiato in Campidoglio le eccellenze femminili dell’ippica, dell’equitazione e del mondo del cavallo in genere. Una celebrazione, come da tradizione ormai da diciotto anni, che è il prologo del Premio Lydia Tesio, anche quest’anno inserito nella ricchissima giornata del Roma Champions Day in programma domenica 3 novembre, appuntamento che racchiude tutti i grandi premi dell’autunno e che rappresenta un momento di alto contenuto tecnico per il galoppo europeo».
Basta dare uno sguardo al programma della giornata, quanto di meglio in autunno Capannelle possa proporre agli appassionati, per comprendere lo spessore e l’importanza di questo Roma Champions Day, la terza perla della collana di Hippogroup Roma, dopo il Dubay Day e naturalmente il Derby Day. Un lungo pomeriggio di gare in cui spettacolo, emozioni, qualità, valenza tecnica e strategica saranno concentrati in un’unica appassionante giornata.

Le corse
Innanzitutto il Premio Roma, il grande momento di selezione della giornata sui 2000 metri, confronto intergenerazionale con storia secolare pieno di grandissimi nomi. Iniziato come prova per fondisti sui 2800 metri, da trenta anni ormai si è allineato alle tendenze mondiali sulla distanza del doppio chilometro.
Stessa distanza del premio dedicato a Lydia Tesio, compagna di Federico, il mago di Dormello, ma anche sua preziosa collaboratrice ed ispiratrice. Anche questa corsa è posizionata splendidamente nel calendario internazionale, con l’obiettivo di tornare presto ad essere una prova di gruppo uno. Inaugurata nel '68 con la vittoria di Atala, annovera tra le sue laureate cavalle come Grey Way e Zomaradah.
Ma non saranno solo queste le due grandi corse del Roma Champions Day. In cartellone il Ribot-Memorial Luciani, il Guido Berardelli sui 1800 metri, il Carlo e Franco Aloisi sui 1200 in pista dritta, Il Divino Amore, il Livermore e il Longines Fegentri, per i gentlemen.
Qui le corse in dettaglio


Eventi Collaterali
Anche quest’anno, il Roma Champions Day non sarà solo una delle grandi ed imperdibili giornate in cui il Turf italiano celebra la sua selezione, ma un evento che consentirà agli appassionati di godere di tutta una serie di ulteriori iniziative per far si che un pomeriggio con i cavalli acquisti una valenza ed una dimensione che possa andare al di là del solo istante selettivo della corsa.
Dalle ore 9.00 alle 18.30, infatti, l’Ippodromo Capannelle ospiterà la 5° edizione del “Vino e Olio in Festa”, con il Mercato Contadino Capannelle: oltre 80 produttori agricoli, tanti laboratori per grandi e piccini, street farm food cioè il “cibo contadino di strada”, show-cooking, degustazioni, pic nic autunnale e musica popolare. Un appuntamento organizzato in collaborazione con il Consorzio Tutela Denominazione Vini Frascati Doc Docg, la FISAR Roma e Castelli Romani e il Centro Assaggiatori produzioni olivicole Latina (CAPOL).

Questa news è stata letta 420 volte dal 31 Ottobre 2019