Nov 8

Arcoveggio: le corse di domenica 10 novembre 2019

Ippodromo ArcoveggioUna domenica a tutto spettacolo. Terzo appuntamento di una intensa settimana di corse, la domenica dell’Arcoveggio propone una spettacolare suite agonistica, con i puledri in cima al cartellone brillantemente affiancati da anziani di lungo corso, mentre i tre e quattro anni completano mirabilmente un convegno che dalle 14.40 sino alle 17.25 terrà desta l’attenzione degli appassionati italiani sulla programmazione del trotter felsineo. Disamina tecnica che inizia con la sesta corsa del palinsesto, miglio riservato alla leva 2017 con promettenti prospetti al via e i riflettori puntati sull’ospite giuliano Bono Jet, allievo di Paolo Romanelli guidato da Ferdinando Pisacane già vincitore al debutto e assai stimato dal suo entourage, mentre da Cesena, Andrea Vitagliano sposta il pugnace Brio Ban e dalla vicina Ozzano arriva la sempre più convincente Beatrice Trio, guidata da Marco Stefani e allenata dal talentuoso Paolo Leoni.

Gentlemen ed esperti routinier aprono il pomeriggio impegnati in due giri di pista che paiono forgiati su misura per la veloce Venusia Jet, ospite toscana sulla quale si esibirà Roberto Giannoni e sul conterraneo Tajari, reduce da tre vittorie consecutive e guidato da Francesco Tauro, mentre il podio attende la duttile Urla del Ronco ed il suo proprietario Matteo Angeloni.

Nastri e doppio chilometro alla seconda, handicap riservati ai cadetti con Zarina Cr e Roberto Vecchione in probabile fuga dal primo anello ed i compagni di schieramento Zero Veltri e Marco Stefani in pressing, mentre l’agguerrito Zeus Di Girifalco dovrà dar fondo al suo cospicuo bagaglio atletico per venire a capo degli avversari ben supportato da Ferdinando Pisacane, poi, alla terza, leva 2016 in bella vista per un difficile pronostico aperto ad una vasta rosa di candidati, Ancora Np, Adeline e Ava Gardner Treb, rispettivamente guidate da Pisacane, Vecchione e Marco Volpato.

Folla in pista per una quinta corsa dalla complessa lettura tattica a causa dell’intersecarsi di forme, Mr Charm è alla terza uscita settimanale ma può lasciare il segno, Tracy parte forte e pare la più affidabile del lotto, Upper Trio è forse il migliore ma dovrà scontare l’avvio in seconda fila, mentre Tu Sei Mtt potrebbe mettere tutti nel sacco dovesse ritrovare gli antichi splendori, ed alla quinta, Vecchione e la teutonica Maine in evidenza su Verdi Prav e un impegnato Ferdinando Pisacane, chance non trascurabili per Victory Ru Trebì in versione Andrea Farolfi e per il giornaliero Velez D’Aghi con il suo trainer Giorgio Cassani.

Chiusura spettacolare con il cronometro a farla d protagonista grazie all’elevato livello dei nove contendenti, scenderà allo steccato il tedesco Tyrolean Guy, ardente allievo della ritrovata coppia Romanelli/Pisacane che però dovrà vedersela con la veloce Star Grif Italia, mentre il fighter Panfollia movimenterà le fasi intermedie assieme al chiacchierato Vamos Op, con la forma di Ultras Grif ad aprire il pronostico anche all’aitante allievo di Andrea Vitagliano.

Questa news è stata letta 260 volte dal 8 Novembre 2019