Nov 19

Arcoveggio: resoconto di martedi' 19 novembre 2019

corsa bolognaUn martedì nel segno di Un Vero Hbd e Vincent Trio. L'uggioso martedì bolognese aveva nei velocisti anziani i protagonisti delle corse dal maggior tasso tecnico del pomeriggio, un intrigante miglio posto come terzo evento pomeridiano, la categoria F collocata come sesta per chiudere ancora con i due giri di pista per l’intricata manche abbinata alla TQQ. Apertura per pochi intimi, con sette soggetti al via e cinque di galoppo nel doppio chilometro riservato ai tre anni, partenza con i nastri a complicare il compito a qualcuno ma non al favorito Athos Grif, allievo di Holger Ehlert oggi improvvisato da Davide Nuti, giunto alla sesta vittoria di cui cinque consecutive in otto uscite agonistiche, secondo la sopravissuta Allison Op, diligente in scia al dominatore della gara, a tabellone tutti gli altri, poi, accattivante match tra Zenyatia Lux e Zanna Jet con la vittoria di Zeyatia e Antonio Di Nardo in 1.14.6 sull’avversaria e Ferdinando Pisacane, mentre Zarita Gso ha chiuso al terzo posto. Plebiscito al betting per Una Bella Gar nell’attesa sfida programmata sulla breve, ma la giumenta allenata da Lucio Colletti e guidata da Antonio Greppi ha dovuto inchinarsi alla maggior freschezza di Un Vero Hbd, anche oggi in versione Di Nardo e preminente in 1.14.7 , terza l’iniziale leader Viperina Spin, poi, alla quarta successo per Bertè Jet e Ferdiando Pisacane in 1.18.4, con la giovane allenata da Paolo Romanelli a segno per la prima volta in carriera su Brooklyn Breed e Borealest,mentre alla quinta il testimone passava ai gentlemen e a tre anni ancora “maiden”, cioè a secco di successi nonostante l’anno abbondane di attività con Apolllo Grad a segno con la proprietaria Monica Gradi in un normale 1.18.3 sulla trascurata coetanea Amanda Lear e su Aquila, con Therry Caf e Antonio Greppi a confermare le previsioni della vigilia e far propria la sesta corsa su Tomos D’Aghi Polpettine, con il ragguaglio i 1.14.5 a confermare l’eccellente stato dell’anello felsineo a dispetto delle precipitazioni piovose degli ultimi giorni. Dulcis In fundo la tris, miglio per soggetti di 5 e 6 anni che Vincent Trio e Marco Stefani hanno vinto alla maniera forte dopo percorso al largo,seconda l’appostata Vienrose e terzo l’opportunista Ulder Nord Fro, quartè completata da Vaciglia equintè da Uragano, vittima di un errore durante la risalita. Quota tris poco oltre i 43 euro, mentre la quartè saliva a 186,42, ben 1587 per i vincitori della scommessa quintè.

Prossimi appuntamenti: Giovedì 21 ore 15.40; Domenica 24 ore 14.25, Giovedì 28 ore 15.25 e Sabato 30 ore 15.25.

Questa news è stata letta 304 volte dal 19 Novembre 2019