Nov 22

Capannelle Galoppo: le corse di domenica 24 novembre

Capannelle Regina Elena 2013Ultima domenica al galoppo nel 2019 alle Capannelle. Festival degli handicap, spettacolo e non manca la corsa tris. Ultima domenica dell’anno al galoppo alle Capannelle. Le corse ovviamente proseguiranno anche a dicembre e poi a gennaio e febbraio ma l’appuntamento domenicale riprenderà con la prima festività di marzo. Tra un paio di settimane andrà a riposo anche la pista in erba per lasciare spazio invernale alla preziosa all wather ed anche la cadenza delle riunioni si diraderà lievemente.

Il congedo con la festività avviene con sei handicap, quindi garanzia di bella incertezza e spettacolo, con una media partenti di otto per ogni corsa, costante anche tra i nove e dieci per tutta la riunione ed è questo uno dei tanti vanti di Capannelle. Cinque volte la pista grande in erba, una la all weather, distanze tra 1400 e 2200 metri. Due occasioni di spessore anche in questa giornata. Sui 2200 metri i tre anni e oltre nel ricordo di Cesare Mercalli finissimo appassionato allevatore anzitutto e proprietario oltre che importante allibratore. Provano in otto tra cui Jalapeno, Deeper Dive, Unique Diamiond, Fico senza Spine. Altro momento interessante la perizia riservata ai due anni sul miglio con in campo Tlaloc, che in base al nome dovrebbe fare bene il pesante essendo il dio della pioggia induista, Royal Wedding, Galador, Granatina, La Ronda di Notte , Born This Way. Non manca la corsa tris, tutti tre anni e in 11 sui 1400 questa volta del dirt con in luce Fast Lane, Via Condotti, Sir Laurence, Atto Finale, Lethal Blonde.
Prossimo appuntamento con il galoppo martedì.

Questa news è stata letta 476 volte dal 22 Novembre 2019