Dic 8

Siracusa Galoppo: resoconto di sabato 7 dicembre

 Giuseppe CannarellaUn super Cannarella domina la seconda giornata del Meeting. Riunito il Consiglio Uim. E’ Giuseppe Cannarella il dominatore della seconda giornata del Meeting Internazionale che, dopo aver aperto i battenti ieri con un prestigioso convegno di trotto, ha portato in scena il grande galoppo che avrà il suo clou, domenica 8 Dicembre, giorno che festeggia la nascita dell’Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa. Interessanti gli eventi di contorno. Partiamo dalla pista. Fa poker di successi il jockey Cannarella, protagonista di due, tra le tre condizionate in programma. Una prima sorprendente uscita, sul tracciato siciliano, di Lestrade gli permette di alzare al cielo le bellissime targhe del 5° Memorial Daniela Ratti, che ha ingaggiato validi soggetti di 3 anni a ricordo di una grande donna appassionata della realtà ippica siracusana. Concede solo un secondo posto all’atteso ospite Blu Shamrock, che anticipa Heroic sul podio. Facile centrare il bersaglio anche con il favorito Mister Guida, che ha aperto i battenti nella condizionata riservata alla nursery, e che ha assegnato a Fiore Rosa la migliore piazza. Testa a testa vibrante, invece, nel Premio Teofane che ha mandato al confronto gli anziani. Murdanova, con in regia questa Antonino Cannella, respinge sul palo l’ottimo Dream Painter. Buona la prima anche per Ballymount che agguanta la terza moneta. Una II Tris e a, chiusura convegno, una Tris-Quartè-Quintè hanno rilevato il successo a quota ghiotta di Sopran Furia e la conferma di Wild Acclaim, che regala il poker al fantino Cannarella e al trainer Sebastiano Cannavò. Applauditi da un pubblico coinvolto i 12 vincitori delle due semifinali, pronti a battersi domani pomeriggio per la finalissima del Trofeo dei Quarter Horse evento che, insieme agli esemplari di notturni e rapaci de “Gli Artigli del Re”, ha valorizzato il pomeriggio ippico siracusano. Intanto stamane si è riunito il Consiglio UIM (Unione Ippica del Mediterraneo), a cui hanno partecipato le 12 delegazioni delle nazioni che si affacciano sul Mar Mediterraneo e che, domani, saranno protagonisti nella finale del Campionato Fantini. Tra le novità emerse: la riattivazione di tre paesi per il galoppo (Serbia, Ucraina e Portogallo), l’approvazione di nuove proposte organizzative, la programmazione del calendario Uim per il 2020 con le 11 tappe di trotto e di galoppo e la redazione di un nuovo progetto con la Tunisia riguardante la tutela delle professioni legate al cavallo. Presente al Consiglio il Dirigente Mipaf Giovanni Di Genova che ha valutato positivamente la proposta di inserire, già dal prossimo anno, il campionato Uim nel palinsesto nazionale e nelle scommesse al totalizzatore, promuovendolo anche attraverso il mezzo televisivo.

Questa news è stata letta 376 volte dal 8 Dicembre 2019