Dic 13

Arcoveggio: resoconto di giovedi' 12 dicembre 2019

Bologna Arcoveggio particolareTQQ del giovedì, vince Uranogal. Giovedì dai tipici tratti invernali all’Arcoveggio, nevischio insistente di prima mattina e cielo cupo ad incorniciare un pomeriggio dalle accattivanti proposte tecniche aperto, alle 15.25, da un miglio riservato ai tre anni in sediolo ai quali si sono sfidati i gentlemen, corsa che ha perso Airone Jet per un ritiro nell’imminenza della corsa con Argento e Matteo Zaccherini prime scelte di un deciso betting ma assai labili alla prova dei fatti i quali, dopo aver condotto a piacimento hanno alzato prematuramente bandiera bianco lasciando via libera ai duellanti Another One Mow e Aquiladellanotte giunti nell’ordine in 1.18.6 con Arles Dei Greppi terzo ad un paio di lunghezze.

Nastri e doppio chilometro per anziani di lungo corso affidati agli allievi, vittoria da pronostico per la scandinava Noweres Avenue ed il palermitano Tomaso Gambino, che in 1.17.3, hanno facilmente disposto di Rotokat e Love Inside rispettivamente guidati da Giuseppe Ferrante e Simone Mollo, poi, alla terza, turno per due anni in rosa ed ennesimo centro per la connection Vp e Tiberio Cecere, driver e trainer della progredita Basilea Trebì vincitrice in 1.18.0 nei confronti delle due allieve di Holger Ehlert, Baaria Ama e di Buganda Fks, rispettivamente guidate da Davide Nuti e Roberto Vecchione. Al femminile anche la quarta corsa, miglio per giumente di 4 anni che Zaira Delle Selve e Roberto Vecchione hanno dominato da un capo all’altro alla considerevole media di 1.15.2, seconda una diligente Zagara N’Bigi su Zivarra Jet, mentre alla quinta, pronostico rispettato dal teutonico Tyrolean Guy, che una volta al comando ha gestito la contesa con perfetta scelta dei tempi spaziando in 1.14.8 davanti a Vincent Trio e al trascurato Ulassai. Un malaugurato incidente nelle fasi di avvio della sesta corsa ha costretto al forfait l’ospite piemontese Atena Wf, con l’ennesimo rinvio al secondo tentativo e le rotture di Avica Chuck Sm, Ayr Of Glory e Aerobic Bi a ridurre ad un quartetto le superstiti con Atena Risaia Trgf ed Antonio Di Nardo a segno alle media di 1.15.2 su Arancia Jet ed Amely Pan. A pomeriggio inoltrato sono scesi in pista i 17 partecipanti all’handicap sulla media distanza abbinato alla scommessa tqq, favorito Vai Mò Blessed, ma vittoria del ben situato Uranogal e del suo partner “speedy” Velotti in un siderale 1.15.5, sul repentino calo del più atteso, poi quarto, mentre Venere Lux ha preceduto Venere Lux con Oro Fks al quinto posto. Quote di tutto rispetto dai 387,17 euro per la tris ai 1.578,07per la quartè, nessun vincitore per la scommessa quintè e jack pot a venerdì di 3.500 euro.

Prossimo appuntamento domenica 15 alle 14.25

Questa news è stata letta 308 volte dal 13 Dicembre 2019