Ho dimenticato la password

Dic 22

Siracusa Galoppo: resoconto di sabato 21 dicembre

 LestradeDoppio per un Lestrade ancora volante al Mediterraneo. Pamex vince la TQQ mentre si ricorda Sor Camici. Si conferma Lestrade sulla pista siracusana. Replica il successo del debutto sul tracciato e, con ancora in regia Giuseppe Cannarella, vola sul podio del Premio Vargas LLosa, la prova più dotata del convegno di galoppo all’Ippodromo del Mediterraneo. Passa in vantaggio a metà della retta d’arrivo e si precipita con assoluta facilità sul traguardo. Ottima la prima uscita siracusana di Torna a Surriento che si aggiudica la migliore piazza, anticipando sul podio Lord Schekin. Recita così la terna della condizionata sui 1500 per cavalli anziani. Tra i giovanissimi in lotta, sui 1400 metri della pista piccola, per la Tris-Quartè-Quintè emerge Pamex che trova il primo successo in carriera. In sella Carmelo Zappulla che respinge i numerosi tentativi degli avversari. Sei cavalli giungono in fazzoletto sul traguardo. Minimi i distacchi che assegnano la seconda moneta al favorito El Nanos, la terza alla compagna di scuderia Chicaloca, mentre Word’s of Ice e Euro Dandy chiudono la quintè abbinata al Premio White Wind. Chiude in doppietta il jockey Cannarella, grazie al successo di Thesan nella seconda in programma. Bis anche per il trainer Vincenzo Caruso raggiunto con Crupi the Best e Duc del Rose. Anche l’ippica siracusana ha voluto ricordare sor Luigi Camici, scomparso a 93 anni giovedì 19. Fantini, proprietari e allenatori si sono raccolti in un minuto in silenzio alla memoria di un grande professionista che ha portato il galoppo italiano ai valori internazionali di vertice, fino al traguardo massimo dell’Arc de Triomphe.

Questa news è stata letta 242 volte dal 22 Dicembre 2019