Ho dimenticato la password

Dic 23

Arcoveggio: le corse di martedi' 24 dicembre 2019

Ippodromo ArcoveggioUn'affollata Vigilia all’Arcoveggio. La programmazione del trotto bolognese non conosce soste in questo intenso mese di dicembre e anche alla vigilia di Natale, l’Arcoveggio mette in scena una divertente riunione nella quale non mancano spunti tecnici di rilievo tra le affollate sette corse del palinsesto. Prologo alle 14.50 per salutare, con gli auguri, alle 17.55 e dare appuntamento a giovedì 26 con la Finale del Campionato Italiano Master e del Gentlemen For Life. Prima corsa del pomeriggio un intricato miglio riservato a soggetti di 5 e 6 anni, sfida intergenerazionale con Verduzzo Mdm prima scelta nonostante uno scomodo avvio al post sei che costringerà il suo improvvisatore Antonio Velotti ad intraprendere tattica arrembante, mentre Uhurukenyatta, lo stacanovista della compagnia, aspira ad un piazzamento così come la progredita Ulena Del Rio ed il diligente Sheridan Treb.

Si prosegue con la giovane esuberanza degli allievi guidatori, in dieci accompagnati da anziani dalla proverbiale esperienza ed affidabilità che si sfideranno sui due giri di pista con Ugoo e Alessandro Manca ad inseguire la vittoria contro gli agguerriti Ulder Nord Fro e Lorenzo Callegaro, quest’ultimo fresco vincitore del prestigioso Trofeo Luigi Canzi, bene in corsa anche il palermitano Gambino e l’ardente Urius Caf.

Alla terza ecco quindici esponenti della leva 2016 alla spasmodica ricerca della prima vittoria in carriera, che potrebbe arridere ad Ava Gardner Treb, posizione d’avvio scomoda ma guida esuberante di Carmine Piscuoglio, senza trascurare Able Tr, in versione Cassani e Akiko Font, proposta di Edoardo Baldi. Tre anni in scena anche alla quarta, in sediolo i gentlemen per l’ennesimo episodio agonistico della sfida Monti/Zaccherini con il titolo tricolore in palio e le rispettive partnership con Anna Maria Italia e Antonietta Ama a conferire ulteriore pathos alla contesa, podio nel mirino per Attila Zack nell’inedita versione Michele Canali e per Amely Pan, vista in grande forma lo scorso giovedì e oggi interpretata da Michela Rossi, mentre alla quinta, il testimone passerà ai cadetti alle prese con il doppio chilometro per un pronostico ad ampio spettro, la recente sorpresa Zio Dipa, la progredita Zagara N’Bigi e lo stacanovista Zitrunas, mentre alla sesta Bon Ton Gso e Roberto Andreghetti si candidano al successo su Belena Jack e la stimata Blanka D’Aghi.

Per chiudere con un handicap aperto alle più svariate soluzioni tattiche, dall’arrembante inseguimento di Uranogal, specialista dello schema visto in splendide condizioni atletiche qualche giorno fa a Bologna, al catenaccio del probabile leader Tops Holz, alla tattica d’attesa dal primo nastro per il decaduto Tom Ford Bi, all’inevitabile ricerca di scie vantaggiose per una Tilde Mati alla seconda uscita agonistica in 5 giorni, senza dimenticare la possibile sorpresa Tunecede.

Questa news è stata letta 379 volte dal 23 Dicembre 2019