Ho dimenticato la password

Dic 24

Arcoveggio: le corse di giovedi' 26 dicembre 2019

Ippodromo di BolognaBoxing Day nel segno di Master e Gentlemen For Life. Il vivace dicembre del trotto bolognese propone una giornata di Santo Stefano dalle superbe suggestioni tecniche, con la Finale nazionale del Campionato Master, riservato ai migliori “free for all” in attività nella penisola e l’evento conclusivo dell’innovativo Trofeo Gentlemen For Life a proiettare l’Arcoveggio, già teatro domenica 22 dell’ambita Finale del Campionato dei 4 anni, ai vertici dell’ippica tricolore. Orfano della rinunciataria Vesna, il Master 2019 ha raccolto l’adesione di molti, nove, tra i mattatori dell’intensa stagione 2019, dal “grande vecchio” Arazi Boko, re di denari della compagnia con oltre un milione e centomila euro vinti in una carriera iniziata in Scandinavia, proseguita sulla carbonella francese ed esaltata dalle piste italiane grazie alla partnership con Alessandro Gocciadoro, all’esimio regolarista Showmar, pedina di Andrea Guzzinati, senza dimenticare la generosa Sonia e la recorder dell’anello felsineo Pantera Del Pino, femmine terribili in giubba Indal che Bellei e Gaetano di Nardo interpreteranno in luogo del “bel Renè” relegato da un appiedamento al ruolo di supporter. Non mancano i potenziali black horse, come Talisker Horse, la statuaria giumenta di casa Bruni che ha aperto vittoriosamente la stagione 2019 riportando a sorpresa il GP Vittoria e che oggi sarà interpretata da Santo Mollo, oppure Virginia Grif, giumenta di scuola Gocciadoro con il brillante Federico Esposito in sulky, senza trascurare Uragano Trebì, reduce da un 2019 in chiaroscuro ma pur sempre uno dei migliori indigeni dell’ultimo quinquennio annunciato in progresso dalla premiata ditta Vecchione/Ehlert.

Di spalla alla prova di vertice, la Finale del Trofeo Gentlemen for Life, manifestazione itinerante alla quale si accede senza usare la frusta, che da febbraio 2019 al mese in corso ha toccato tutti gli ippodromi della regione con l’obiettivo di acquistare con i soldi raccolti tra i partecipanti, integrati da HippoGroup, una strumentazione di primo intervento per il Reparto di Pediatria del nosocomio di Cona, Ferrara. Missione compiuta e grande festa in pista con due batterie di qualificazione ad inizio convegno e un’intrigante finale collocata alla ottava corsa, grintosi cadetti nel prologo, con le cinque promozioni all’evento conclusivo in predicato di essere assegnate alle coppie Zara Del Sile/Romano, Zar Slm/Bosia, Zebù Risaia Trgf/Miniero, nonché Zazza Jet/De Luca e ZagaraN’Bigi/Monti, mentre nel secondo round, Canali e Viola Orsini, e Rambo di Cesato con Di Maio si giocheranno la vittoria, e i binomi Ulena del Rio/Pompa, Vienrose/Gradi e Viper Pink/Bressan si candidano al passaggio del turno.

La finale si presenta intricata e vede i dieci soggetti attendere il proprio inedito partner dopo la disputa delle batterie, con la scelta degli accoppiamenti determinata dai piazzamenti nelle fasi di qualificazione ed la disamina tecnica a consigliare, nell’ordine, gli avvantaggiati Really Dl, Risk Bieffe, l’inquilina del secondo nastro Rugiada Sms e l’estremo penalizzato Tempest Treb. Corollario di livello con i professionisti in scena dalla terza corsa, tre anni in pista sulla breve distanza e match tra Alcoy dei Greppi (Vecchione) e Alba Del Nord (Amitrano), terza forze Arriva Mamma e Luca Farolfi, mentre alla quarta puledri dal promettente futuro incrociano le rispettive forme atletiche con Brise Wise prima scelta su Bon Jovi Jet e Best Ofdream Trio, in guide, Gocciadoro, Di Nardo e Marco Stefani.

Il programma tecnico compie un notevole balzo in avanti al sopraggiungere della quinta corsa, handicap per validi esponenti della leva 2013 che vedrà nel proscenio quattro soggetti allo start e altrettanti al secondo nastro, con Aston Bar e Azimut Grif in fuga e al loro inseguimento Aguacate e Attrazione, per chiudere con i velocisti anziani impegnati una sorta di mini gran premio sul quale incombe la brillante forma di Vettel Op, in versione Bellei, senza peraltro dimenticare che Viola Trio ha vinto in 1.11.5 con Marco Stefani a Milano e che Von Wise As è annunciato in grande spolvero dal suo entourage in giubba giallo/arancio griffata Gocciadoro.


Intrattenimenti di qualità dedicati alle famiglie
Durante il pomeriggio di corse, dalle ore 14:30, si terrà l'originale Caccia al Tesoro: Babbo Natale è ancora qui? ed altri originali laboratori natalizi e giochi di gruppo con l'equipe di Mariù Animazioni, mentre continua con la seconda sessione il laboratorio artistico-espressivo e concorso di pittura con libera interpretazione de "I cavalli di Leonardo Da Vinci", per bambini e per tutta la famiglia, a cura di Didattica in Arte, che sarà premiato il 6 gennaio durante la Festa della Befana all'ippodromo.

Poi divertenti giri sull'HippoTram, alla scoperta del mondo delle scuderie, e sul calesse, accompagnati trainato da una docile somarella, che i bambini potranno accarezzare, insieme ad una elegante cavalla che negli anni scorsi ha corso all'Arcoveggio.

L'Ingresso all'Ippodromo Arcoveggio è sempre gratuito per bambini e signore (per gli altri € 3,00)

Questa news è stata letta 333 volte dal 24 Dicembre 2019