Dic 30

Arcoveggio: le corse di martedi' 31 dicembre 2019

Ippodromo ArcoveggioPuledri e validi anziani salutano il 2019. Il 2019 del trotto bolognese chiude nel segno dei puledri di due anni, grandi protagonisti del martedì di San Silvestro quando scenderanno in pista alla terza corsa impegnati in una sfida sulla breve distanza, con sette binomi a contendersi la vittoria ed il pronostico affidato alla stimata Bellatrix Grif, un’allieva del siciliano Lucio Colletti oggi guidata da Vincenzo Piscuoglio Dell’Annunziata, soggetto in costante progresso di forma che però dovrà superare l’agguerrita concorrenza dei coetanei Boys Stecca, improvvisato da Alessandro Gocciadoro, e Boston Trio, ennesima proposta della franchigia di Ozzano Emilia nella consueta versione Marco Stefani alle redini e Paolo Leoni in panchina.
Alle 14.50 il prologo di giornata, con le lady di 4 anni all’ultima uscita tra coetanee e la grigia Zigis Sister ad inseguire una vittoria che manca da un po’ di tempo e che oggi potrebbe arridere all’allieva della indissolubile coppia Ehlert/Vecchione anche per la scarsa caratura delle avversarie, tra le quali possono ambire al podio Zarina York, Zea e Zoe Gmg, guidate rispettivamente da Andrea Bigliardi, Marco Stefani e Nicola Bortolotti; alla seconda, ancora la leva 2015 in pista con i gentlemen alla regia tattica e Zax Club plebiscitario favorito su Zefanina e Zardo Vald, per la gioia di Filippo Monti, serio candidato al titolo 2019 nella lunga diatriba sportiva con l’amico rivale Matteo Zaccherini, oggi in pista a Trieste con la sua Undisclosed e poi davanti ai teleschermi per vedere l’esito della corsa bolognese.
Media distanza per i tre anni impegnati nel prosieguo, nove al via con Aton Delle Badie e l’emergente Giuseppe Prestipino in cima alla previsioni della vigilia su Agonista Stif e Amelie Gso, soggetti dalla carriera ancora priva di squilli e che oggi si avvarranno della partnership con Vecchione e Luca Lovera, mentre alla quinta, scontro intergenerazionale tra la leva 2013 e la leva 2014 e grande curiosità per la coppia finnica Piquant Stride e Harri Rantanen, ai vertici del pronostico su Vicky Bomber Treb, con “Malou” Taldauoi e Ulisse Leo, sul quale sale uno dei beniamini della tribuna felsinea, Marco Stefani.
Ancora l’esperienza degli anziani alla sesta corsa, un miglio che Vampiria Gifont si berrà tutto d’un fiato supportata tatticamente da Vp Dell'Annunziata con lo stacanovista Tempest Treb ed il declassato Uisconsis Vol ad inscenare probabile pressing rispettivamente guidati da Roberto Vecchione e Renè Legati, podio invece nel mirino della coppia toscoromagnola, Vinci Per Noi/Andreghetti.
Epilogo spettacolare con il consueto clichè dei pomeriggio feriali all’Arcoveggio, nastri e distanza allungata per gli 11 anziani al via, un handicap dalla complessa trama tattica nella quale gli avvantaggiati Mynta Broline e Pedro Almodovar cercheranno di far pesare la penalità agli aitanti Vaprio e Vai Mò Blessed, mentre Umimma e Rublo dei Greppi potrebbero tentare un inserimento nel marcatore.

Appuntamenti successivi all'Arcoveggio: mercoledì 1° gennaio ore 14.55; domenica 5 ore 14.30; lunedì 6 ore 14.30 GRAN PREMIO VITTORIA.
Ingresso all'ippodromo: € 3,00 - Gratuito per signore e bambini.

Questa news è stata letta 186 volte dal 30 Dicembre 2019