Ho dimenticato la password

Gen 19

Siracusa Galoppo: resoconto di sabato 18 gennaio

 Meglio CrederciPer Cannarella jr “Meglio Crederci con Siculi”. Pollice in su per uno strepitoso Gabriele Cannarella, protagonista delle due condizionate, divise per età, che hanno arricchito il convegno di galoppo all’ Ippodromo del Mediterraneo. Meglio Crederci in bello stile centra il bersaglio al secondo tentativo in carriera. In sella un Cannarella junior che, i 200 metri dal traguardo, prende il volo si dichiara padrone del Premio Madonna delle Lacrime, che ha riservato il doppio chilometro della pista piccola ai giovani 3 anni. Ottimo il debutto siciliano per la novità inglese Wallaby, che conquista la piazza d’onore. E’ podio anche per Notte d’Amore che ottiene la terza moneta. Lode alla prima prestazione sul dirt di Siculi che conferma qualità non indifferente e, in volata, afferra il Premio Fontane Bianche, dedicato agli anziani. Nulla da fare anche per un ottimo Duc del Rose, snobbato un po’ al totalizzatore nazionale, che continua a esaltarsi sui 1200 metri della pista sabbia e si presenta puntuale per la seconda moneta. Buon terzo per Imperial State che, dopo la soddisfacente buona prima uscita sul tracciato, si assicura un terzo posto in contesto tosto. Tra gli anziani in lotta sui 1500 metri della pista piccola del il Premio Ortigia, Tris-Quartè-Quintè che ha chiuso il pomeriggio al galoppo, emerge Osho che ritorna al successo. In sella Giuseppe Manuele che sfrutta perizia agevole e respinge i tentativi di aggancio da parte del favorito Siciliano Bello, arginato così al secondo gradino del podio. Minimi i distacchi che assegnano la terza moneta a Wild Acclaim, la quarta a Common Black, mentre Stay Strong chiudono la quintè.

Questa news è stata letta 735 volte dal 19 Gennaio 2020