Ho dimenticato la password

Feb 19

Siracusa Trotto: resoconto di martedi 18 febbraio

Ippodromo Mediterraneo - SiracusaSfiorata solo una settimana l’impresa da Anubis, oggi è Tsunami Gifont a riuscire a strappare il record della pista siracusana, detenuto da Poggio e Very Wind. Si vola nel Premio Livigno, affollata prova per anziani di Categoria E, che chiude il convegno di trotto all’ Ippodromo del Mediterraneo. Il figlio di Love You completa il miglio in 1’11’2, superando di 1 decimo il vecchio record. In sediolo e al training Alessio Di Chiara che si propone deciso all’attacco di Real Mede Sm, per sfidarlo in duello per tutta la retta di arrivo. Ai 100 metri dalla meta, però, ecco il sorpasso definitivo di Tsunami Gifont che, in volata, giustizia il diretto avversario. Si accontenta della seconda moneta, quindi, il “Real” guidato da Andrea Buzzitta, mentre il marcatore si completa con Tatù. Come da pronostico Blue Moon e nel più totale controllo si assicura la prova più dotata: Premio Sci, reclamare per Indigeni ed Europei di 3 anni. Massimo Zanca comincia a racimolare, dall’ingresso in retta, un vantaggio che diventa incolmabile e che lo conduce in passerella d’onore al traguardo. La migliore piazza viene ben difesa da Begard, dall’attacco deciso della progredita Brenta Rl che, quindi, chiude la terna. Affidata a Siracusa anche la II Tris Nazionale abbinata al Premio Sestriere, una condizionata risevata a cavalli di 5 anni. Anche qui, tutto facile per Zoom Roc che, nonostante sia sacrificato dalla seconda fila, con Gaetano Di Nardo costruisce un finale a bomba. Si lotta solo per la migliore piazza con Zaffirio Gial che, per un soffio, riesce ad anticipare sul podio Zeno Font. Tra le femmine di 4 ingaggiate nel Premio Cervinia, riscatta l’errore del debutto sulla pista Amour dell’Olmo. Sbuca fuori dal centro della pista a pochi metri dal traguardo e, con Andrea Buzzitta in sediolo, beffa Allyson di Gaia e la favorita Alquitrana arginate al secondo e terzo gradino del podio. Inizia bene il pomeriggio da trainer Giuseppe Porzio Jr grazie alle affermazioni di Vernale Rl, al bersaglio ad apertura con l’ allievo Giuseppe Cordova e con Ale d’Effe e Time Taf nella seconda e terza in programma. Questi ultimi due sono, invece, comandati dallo stesso Porzio.

Questa news è stata letta 373 volte dal 19 Febbraio 2020