Ho dimenticato la password

Giu 5

Arcoveggio: le corse di domenica 7 giugno

 arrivo GP della Republica 2019Negli occhi ancora il volo vittorioso di Arazi Boko nel GP Repubblica ed il coast to coast dell’ardente Vernissage Grif nell’ottava corsa, che con 1.10.2 è il nuovo recorder europeo in pista da 800 metri - corse indimenticabili del 2 giugno, che hanno proiettato l’Arcoveggio ai vertici del trotto internazionale - ecco l’ippodromo bolognese di nuovo in attività per una domenica ricca di spunti tecnici in tutte le sue otto proposte agonistiche.

Alle 14.45 i quattro anni apriranno la kermesse festiva in un miglio che vivrà del match tra il dotato allievo di Alessandro Gocciadoro, Aladin Bar, e la positiva Angelica, carta della famiglia Pistone con Manuel alle redini e Giuseppe al training; podio nel mirino per All Prav e Ariel Inno, rispettivamente affidati a Gianvito D’Ambruoso e Roberto Vecchione.

La diatriba Vecchione/Di Nardo per la leadership nazionale mette in scena il primo atto di giornata alla seconda corsa, con i due campani e le rispettive compagne Brigitte Gso e Bruna Tor apparentemente ai margini di un pronostico che pare indicare preminenti le coppie Balalaica Matto/Fonte, Bahia Pax/Gocciadoro e Bellamente/Volpato. Alla terza invece Vecchione sarà in panchina e Antonio di Nardo vestirà i panni del favorito con Zolder As, da preferire al giornaliero allievo di Lorenzo Baldi, Zigolo Vgl, ed a Zuma Horse, giumenta di Manuel Pistone in gran spolvero ma collocata ai margini della prima fila con uno scomodo sei sul sellino.

Torna la leva 2017 alla quarta con otto contendenti alla ricerca del primo successo in carriera: Vecchione vanta la migliore pedina con la progredita Be A Truthful, Di Nardo risponde con l’inespressa Bfcfrancis, con il facoltoso debuttante Businesss Del Pino nei panni di terza forza, mentre alla quinta c'è da aspettarsi il match Anakin Del Brenta/Albachiara Dipa, Pisacane vs Greppi, con i duellanti ad inseguire il podio, Vecchione improvvisando All About Bi per conto di Alessandro Raspante, Di Nardo alle redini dell’outsider Athos Dei Greppi.

L’asticella della qualità balza sensibilmente in alto con il sopraggiungere della sesta corsa, un miglio per tre anni ricco di prospetti dalle promettenti qualità, da Bertè Jet a Babylonia Baba, passando per Boys Stecca e chiudendo con Bat Host, tradotto in guide, il giuliano Pisacane, gli emiliani Andrea Farolfi e Gocciadoro e l’immarcescibile Di Nardo, mentre alla settima andrà in scena la corsa clou del pomeriggio, con gli anziani in pista ed i cronometri a sancire una media di assoluto valore grazie alle presenze di Von Wise As, Zimmy Cub e Veantur, esimi velocisti presentati da Alessandro Gocciadoro, Antonio Di Nardo e Roberto Vecchione.

Gentlemen in chiusura con una dozzina di coppie a disputarsi la vittoria, pronostico testa/coda con i numeri uno Ribot Zs e Jacopo Brischetto inseguiti dal binomio numero dodici Putnik D’Aghi/Zorzetto, chance di podio per Uragano Spriz e Michela Rossi, con un comodo sette sul sellino per Une De Nando e Alfredo Galeazzi, nove al sorteggio e impegnativa scia del carneade Ultimo Lord da subire in partenza.

Prossimi pomeriggi di corse all'Arcoveggio giovedì 11 e domenica 14 giugno.

Questa news è stata letta 398 volte dal 5 Giugno 2020