Ho dimenticato la password

Giu 19

Capannelle Galoppo: le corse di domenica 21 giugno

Capannelle Premio Natale di Roma 2014Gran domenica ancora una volta alle Capannelle. Il Botticelli porta al Derby, il Chiesa al Tudini, per i due anni il Giubilo e festival di HP. Ci siamo appena lasciati alle spalle la straordinaria domenica del Parioli e dell’Elena (purtroppo a porte chiuse) che ecco, a sette giorni un altro pomeriggio super per gli appassionati di grande galoppo. Capannelle non tradisce davvero chi ama il Turf. Anche dopo lo tsunami Covid. E non è finita, guai a dimenticare il grande congedo del 12 luglio , il derby day. Intanto proprio pensando al nastro azzurro ecco il Botticelli (uno dei tantissimi capolavori del Senatore , a bersaglio nella Gold Cup, il sogno postumo di una vita) che rappresenta la ultima chiamata in vista della madre di tutte le corse. I 2100 ci diranno in maniera imparziale chi potrà sperare di essere al via nella classicissima e magari vincerla come fecero, reduci dal Botticelli, Rakti, Groom Tesse, Biz The Nurse e Goldstream . In campo saranno in dieci e di primo conio. Davvero un trial con i fiocchi: Baptism molto atteso per qualità, Luigi Pirandello il secondo del Berardelli al rientro, Spiritual Son runner up nel recente San Giuseppe, Voices from War secondo nel Doria e che allunga ma ovviamente ecco pronti anche gli altri altrettanto agguerriti come Dangerous Game, Flam, Run Generation, Spygate, Tantyvi, Turbiondo. Davvero una semifinale e forse anche qualcosa in più. Non crediate che il programma si limiti soltanto alla listed. Al contrario delle 10 corse in programma parecchie sono ben più che seducenti a cominciare dal tradizionale e molto tecnico Carlo Chiesa (il grande allevatore e proprietario creatore della National e primo grande presidente moderno dei Proprietari). Dal Chiesa, solo per femmine, si va al Tudini sempre sui 1200 ed è ciò che proveranno a fare le sei straordinarie protagoniste che riportano la valenza della corsa ai fasti almeno di listed se non di gruppo: Buonasera e Charline Royale sono esattamente le laureate del Tudini 2019 , Atacama è talmente cresciuta che nella ltima sortita ha sconfitto Charline, Olimpic Star è attesa a chiaro progresso e poi ecco Miss Rouge in forma come Chaterinepiper. Una corsa imperdibile. C’è spazio per i due anni anche loro chiamati ad onorare una tradizione che è nel cuore di ogni appassionato, la corsa di Alberto Giubilo , magnifico indimenticabile Maestro di giornalismo, signorilità e cultura per generazioni di giornalisti. In cinque e tutti sui 1100 con retro pensiero il Primi Passi, pattern milanese: Amir, Doctor Strange, Hornigold, Live on Stage , Supernino. Uno almeno sarà degno della pattern . La splendida giornata si completa con alcuni imperdibili Handicap Principali che sono parte integrante , sempre, della primavera romana. Il Jebel Ali, oltre a confermare il graditissimo gemellaggio con Capannelle , chiama a raccolta le femmine sui 1500, saranno in nove capeggiate da Sharming Girl, Eufemia e Laser Ray ma anche Mamma Ela , Golden Ping e Rajianna in pole position. Ancora rosa anche il Mario Perretti , sui 2000, negli anni 60 e inizio 70 presidente proprio di Capannelle, sette in campo : Santa Rita , Ballot Box, Qool, Bridge Battlango, Tempesta Rosa, Nonna Tirina e Allez Italye. Ad Edmondo Botti che fu il capostipite della grande famiglia del Turf italiano è dedicata la perizia sui 2400 metri per anziani con in luce tra gli otto al via Deeper Dive, Bharuch e Caterpillar. Infine ad Aldo e Renato Ricchi , meravigliosi allevatori e proprietari dalla sconfinata passione, è intitolata la prova per flyer puri, sui mille metri . Gran spettacolo, ovviamente TQQ, con i 12 al via capeggiati da Giocoforza al peso ma con insidiosi i vari Hedhehog, I Am What I Am, Black Drake, Das Rote, Django, Mahdalene Fox e un po’ tutti i pesi più leggeri. Quattro volte la pista grande , altrettante quella dritta e le altre due su quella all weather, distanze dai mille ai 2400 metri. Una listed, tre condizionate e poi festival delle perizie, quanto di meglio per un programma super domenicale che vede accanto alla TQQ anche una seconda tris . In dieci sui 1500 e sulla pista all weather con la scala aperta da Sveva Spirit ma con in luce anche Kaed, Nightcrawler, Alias dei Grif. Prima corsa alle ore 15,25, decima ed ultima alle 20,50

Questa news è stata letta 294 volte dal 19 Giugno 2020