Ho dimenticato la password

Giu 22

Siracusa Trotto: resoconto di venerdi' 19 giugno

Siracusa Mediterraneo Tsunami GifontPrestazione maiuscola per Zaffiro Gial che sfiora il record su pista e sigla il Premio Nicosia, in chiusura di convegno di trotto all'ippodromo del Mediterraneo di Siracusa. Il portacolori della Scuderia Natalino sfodera potenzialitą che da tempo non mostrava su pista e chiude al betting con quota interessantissima. La condizionata sul miglio riservata a cavalli di 5 e 6 anni inizia con una Zaira Truppo che prova a lanciare la volata alla compagna Zoom Rock, sul finale superata facilmente dal poderoso Zaffiro che, accompagnato dal magistrale Giuseppe Porzio Jr, blocca il cronometro in 1.11.3. Si accomodano in trio anche la prestante Zoraida Font e Zolą Egral che conferma il buon periodo di forma.
Dopo l'apertura delle sette corse in sulky nel pomeriggio ippico siracusano firmata da una Brunilde in perfetta forma, si lascia spazio al Premio Leonforte legato alla II Tris Nazionale. Il favorito Tsunami Gifont decide, da un capo all'altro, l'andatura della sua vittoria. Il leader della corsa prende il tempo agli avversari e si allunga su Real Mede Sm e Zigo Yank Sm.
Scontatissima tra i tre anni, nella terza competizione, Bata De Cola che non delude le attese e tra i quattro soggetti schierati da Gaspare Lo Verde riesce ad adattarsi bene sui 2200 metri e conquistare il Premio Enna. Si aggiustano dietro Black Block Alor e l'altra compagna di training Bellissima Breed.
Quota intrigante per il vincente Assisi Pax che risale bene dalle retrovie il corposo campo partenti del Premio Piazza Armerina. Arrivo, in tre, serratissimo e da fotofinish. L'allievo di Messineo solo negli ultimi metri riesce a superare Alba dell’Est e soprattutto Aida Grif.
Prossimo convegno di galoppo previsto domani pomeriggio, sabato 20 giugno, aperto al pubblico nel rispetto delle norme anti-contagio.

Questa news è stata letta 134 volte dal 22 Giugno 2020