Ho dimenticato la password

Giu 22

Arcoveggio: resoconto di domenica 21 giugno

 Sharon GarUltima giornata di una travagliata stagione, la calda domenica dell’Arcoveggio ha proposto intriganti spunti tecnici sin dal prologo, quando sette esponenti della leva 2013 si sono sfidati sui due giri di pista con la vittoria ad alta quota da parte di Zibellino Matto e Maurizio Cheli, leader incontrastati, che hanno tenuto a debita distanza gli attesi Zuvetie Cc Sm e Zosima, spaziando in un autorevole 1.15.1. Poi, tre anni sulla breve distanza e vittoria della favoritia Beta Wise As, facoltosa allieva dei Gocciadoro, apparsa in leggero affanno nei metri finali quando è stata pericolosamente avvicinata da Bon Ton Gso, concludendo in 1.15.7, mentre l’estrema outsider Beautiful Trio ha conquistato un insperato terzo posto, grazie anche alle irrimediabili rotture di Balio, Brenno Laumar, e con il rimesso Bowie ultimo dei premiati.

Testimone ai gentlemen per una terza corsa riservata ai cadetti e dominata da un capo all’altro dagli ospiti marchigiani Alexander Mark e Cristiano Pepponi, che in 1.16.6 hanno tenuto a rispetto Abu Dhabi Gar e Alfredo Dipa, rispettivamente guidati da Matteo Zaccherini e Stefano Paladini.

Alla quarta sono tornati in scena i tre anni con la vittoria, dopo corsa all’avanguardia, di Benedetta Jet e Antonio Greppi, 1.15.8 la media e podio per Boemia Chuc Sm e Besame Mucho, mentre la favorita Bardot Luis si è arresa in rottura allo stacco.

Quattro anni di buon livello alla quinta, Gocciadoro vs Vecchione per i tecnici, con Azdora preferita ad Abel dei Veltri, il quale non aveva fatto i conti con l’oggetto misterioso River Flow, un ospite teutonico dalla notevole velocità di base che dopo essere sceso alla corda sullo stesso Abel ha pedinato Azdora avvicinandola nei pressi del palo ben sostenuto da Maurizio Cheli, come spesso accade eccellente improvvisatore, il tutto in 1.13.6 per l’allieva dei Gocciadoro, Azteco dei Greppi al terzo posto e Abel a chiudere il marcatore.

Ancora i quattro anni alla sesta, sfida in rosa con il team Gocciadoro favorito non con Alessandro e Annabelle, subito fuori gara, bensì con Anders Boldura e Arma Wise As, veloci al via ma non a sufficienza per superare Chocolade Chaud e poi bravi ad approfittare dell’errore della leader, passare e vincere in 1.15.0 con le superstiti Ape San e Amia Chuc Sm.

Vernissage Grif senza rivali nel centrale, con il fresco recorder della pista vittorioso dopo tattica conservativa, leggi presa del comando e poi tappa di trasferimento sin sul palo, per il triplo di Ale Gocciadoro ed il poker di scuderia, piazzamenti sul podio per un eccellente Ultras Grif su Tinto e ragguaglio di 1.12.0 ottenuto in scioltezza. Dulcis in fundo un miglio per esperti routinier, dodici i soggetti al via e pronostico rispettato con Urius Caf ed Enrico Bellei a segno in 1.15.5 e dopo corsa manovrata davanti a Une Passion Play e Viola Orsini giunti nell’ordine.

E arrivederci a settembre, con le corse dal vivo sul veloce anello felsineo; resterà però aperta HippoSport, che tutta estate offrirà le dirette dall'ippodromo di Cesena -start venerdì 3 luglio- oltre a tutti i più interessanti eventi degli altri sport, avvalendosi in sicurezza dei suoi vasti spazi, sia di quelli interni recentemente rinnovati, che di quelli esterni adiacenti, in situazione comoda e piacevole.

Questa news è stata letta 115 volte dal 22 Giugno 2020