Ho dimenticato la password

Giu 22

Vinovo: le corse di mercoledi' 24 giugno

Torino VinovoAll’ippodromo di Vinovo c’è la voglia di tornare alla normalità. Da mercoledì 24 giugno si potranno vivere gli ampi spazi all’aperto dell’impianto torinese e sarà consentita l’effettuazione delle scommesse nei terminali del parterre e del salone della tribuna.

Il tutto nel pieno rispetto delle norme sulla diffusione del Covid-19, così come da protocollo redatto appositamente dopo il Decreto della Regione Piemonte del 13 giugno dove sono elencate le procedure per Sale Scommesse e Parchi pubblici.

Con il rispetto delle norme per Bar e Ristoranti saranno anche operativi i punti di ristoro all’interno della tribuna. Come da tradizione per l’ippodromo di Vinovo l’ingresso sarà libero. Agli spettatori sarà richiesto di rispettare tassativamente la distanza interpersonale di almeno 1 metro, utilizzare le mascherine negli spazi al chiuso e di utilizzare le soluzioni idroalcoliche messe a disposizione in più punti dell’impianto.

Saranno ancora chiusi al pubblico il primo piano e gli spalti della tribuna.

L’inizio delle corse è previsto alle ore 17,40.

Modalità di accesso simili per gli spettatori saranno utilizzate anche domenica 28 giugno in occasione del Gran Premio Avv. Carlo Marangoni.

Nel convegno preserale di corse di mercoledì 24 giugno all’ippodromo di Vinovo, gli spunti principali saranno da trovare nella Tris Quartè e Quintè e nella prima prova del Campionato Italiano Gentleman.

Partiamo con l’analizzare il TQQ che vedrà schierarsi dietro le ali dell’autostart 12 cavalli sulla distanza del doppio km. Corsa molto bella per lo spessore dei partecipanti che renderà appetibile lo scommettere sul vincente.

Favori del pronostico che vanno maggiormente per i cavalli della seconda fila, dove a farla da padrone saranno Seleniost, ottimo secondo nell’ultimo impegno locale, Unno Del Duomo quarto nella tris di Modena, dove dava 20 metri di penalità mentre qui si ritroverà alla pari con avversari abbordabili su di una distanza che ama. Non si possono escludere due soggetti come Pocahontas Diamant e Universo D’Amore, entrambi cavalli di qualità adatti allo schema ed alla pista torinese che più volte li ha visti protagonisti. È una corsa dove molti si possono inserire, difficile lasciare fuori un cavallo come Trillo Park, capace di vincere alla penultima a Napoli una tris a resa di 40 metri, oppure Seveso che nonostante il numero 7 ha più volte fatto vedere il suo valore, Variago Selva che Baroncini affida ad Andrea Guzzinati, Rocciamelone o Uramaki Lux, capaci perché no di sorprendere tutti.

Pochi partenti nella prima prova del Campionato Italiano Gentleman, dove in partica si equivalgono tutti, in una corsa ben equilibrata e dove il vincitore sarà colui che avrà avuto miglior schema.

Come sempre l’ingresso del pubblico sarà libero con le limitazioni dovute agli obblighi per la riduzione della possibile diffusione del Coronavirus.

Programma della giornata

Questa news è stata letta 231 volte dal 22 Giugno 2020