Ho dimenticato la password

Lug 18

Siracusa Galoppo: le corse di sabato 18 luglio

Ippodromo Mediterraneo - SiracusaTorna a incrementarsi il numero dei partenti al galoppo all’Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa. Sono 56 i cavalli che si daranno battaglia nell’interessante convegno di galoppo in programma sabato 18 Luglio. Sei le corse in programma, con apertura alle 18.40, ricche di tanti spunti di riflessione. Tra le più attese un buon handicap discendente per 3 anni ed oltre e una maiden per giovanissimi (entrambi con 11 mila euro di dotazione) e, ancora la II Tris Nazionale e la Tris Quartè Quintè. Partiamo proprio dalle corse più dotate. Il Premio Black Sail, handicap discendente per buoni cavalli di 3 anni ed oltre, ingaggiati sui 1700 metri della pista piccola, offre una chance almeno alla metà dei 12 al via. Tenzing rimane su un successo e una piazza sul doppio chilometro in sabbia ed è chiamato a confermarsi anche in erba. Domestic Heart ha i mezzi per riscattare il non brillante debutto. Non si può trascurare, poi, la recente linea di Principe Azzurro, Lord Schekin che oggi guadagna in perizia rispetto al suo diretto avversario e di Ratmusquet, con pesino e monta (Mario Sanna) più che interessanti. Intonato sin da subito con il tracciato il grigio Shamatorio (due successi su due uscite a Siracusa), ma deve dimostrare di valere anche la categoria degli avversari sopracitati. Più facile, forse, trovare i papabili, invece se non altro per il ristretto campo partenti, nella maiden per cavalli di 2 anni, impegnati sui 1400 metri della pista piccola: Premio Gomorra. Per quel poco visto, il pronostico potrebbe parlare a favore della nuova speranza di Angelo Sortino: Monte della Sfida, reduce da due terze piazze e che potrebbe giovare dei 200 metri in più. Atteso in progresso il compagno di scuderia Uncertain Distace, che gli finisce alle spalle nella debuttanti. Attenzione alla stimata Scenicroute, che non è andata ancora oltre la terza moneta.
Ad aprire il convegno la II Tris, Premio Homeland, handicap di minima per cavalli di 3 anni ed oltre sulla distanza dei 1700 metri della pista grande. Appare evidente, qui, la chance di Natural Storm, che proverà a imporre il suo ritmo in una categoria ampiamente alla sua portata. Danse de Guerre, seppur alterna, ha un ottima collocazione in perizia e può contare al pari della regolare Madammento. Non dispiace l’ultima di Sandro Muchacho che, se dovesse confermare il progresso mostrato di recente, con il pesino potrebbe contare. Scarichi anche Flash Brown e Blu Hiram, con quest’ultimo che spera in un terreno più soffice.
La terza corsa in programma è la TQQ. Un apertissimo handicap di minima, che riserva a 12 soggetti di 3 anni e oltre 1400 metri della pista piccola. Spicca il nome di Diloal che paga al peso il successo ottenuto su Sea Chanter e Le Cadre Scenic, ai quali ovviamente oggi deve rendere chili. Nella parte alta della perizia merita grandissima considerazione Eblouis Moi che affronta una distanza gradita, mentre tra i pesini piacciono Grand Trip ed Eltabal che, sui 1400 metri della pista piccola potrebbe riappropriarsi di almeno un posto nel podio.

Questa news è stata letta 462 volte dal 18 Luglio 2020