Ho dimenticato la password

Lug 27

Merano: resoconto di sabato 25 luglio

Ippodromo di MeranoIl primo dei due convegni di corse dell’ultimo fine settimana di luglio, ben riuscito già nei preventivi, ha fornito diversi spunti interessanti, un paio di conferme ed un nome di prospettiva. La conferma è arrivata nel Premio che ricordava Giuseppe Chiodini, una ben riuscita condizionata sulle siepi, nella quale il grigio Mensch forniva una delle prove più convincenti della sua carriera salutando la compagnia già in curva col piglio del cavallo arrivato all’apice della condizione. Sicuro anche Gabriele Agus in sella al portacolori del team Troger. Si invertiva la linea con Noble House, ma trovava la conferma la statura di entrambi , validi performers appena sotto la prima categoria. Buon terzo il rientrante Leti t go Papa davanti all’ex francese Normandy de la Vega, irruente ma nel complesso positivo. Alla gioia per Mensch si contrapponeva l’enigma di Leonardo da Vinci, l’altro grigio di casa Troger che per la seconda volta consecutiva rimaneva come una statua di gesso in partenza.
Il nome di prospettiva era invece quello di No Pasaran, autore di autorevole debutto sulle siepi tra novizi. Fattosi un baffo della pressione iniziale del labile Silver Seam, il portacolori del Sig.Aichner montato con fiducia massima da Josef Bartos, gestiva in avanti in attesa dell’attacco del favorito Dunque che arrivava dopo il salto della siepe finale. I due saltatori lottavano con folate alterne fin sul palo che premiava infine il debuttante No Pasaran sull’allievo di Verricelli, non facile invero da gestire ma confermatosi buon soggetto.
Tra le conferme, quella di Tequila Tango nel cross country con Riccardo Belluco, quella di Having Fun in apertura con Antonio Ferramosca ed in chiusura per l’ospite Galis con Nicole Schlatter per Ludvik Haris il quale ha dovuto difendere a spada tratta (e a caro prezzo) il proprio cavallo nell’animata asta del dopocorsa.
Infine, notevole successo di un completamente ritrovato Painful con Frederik Tett, tornato ai livelli di un tempo, per sorvolare Neruda in una delle diverse Tris di Ippica Nazionale del piacevole pomeriggio. Già domani, domenica, cavalli in pista con ben sei corse per i jockeys professionisti e due corse in ostacoli

Questa news è stata letta 263 volte dal 27 Luglio 2020