Ho dimenticato la password

Lug 27

Cesena: resoconto di sabato 25 luglio

Cesena Savio Bayard OkUltimo round settimanale, il sabato cesenate si è svolto sotto l’egida dell’Allevamento Folli, main partner della serata, nel corso della quale sei dei sette eventi agonistici in programma sono stati intitolati agli stalloni attivi presso il centro di riproduzione equina con sede a Mordano nell’Imolese. Nel clou, “Premio Allevamento Folli”, vincitore è stato il trascurato Bayard Ok, un allievo del team Ehlert/Vecchione che una volta conquistata la testa della corsa è scappato a gambe levate e , complici gli errori dei più attesi Bomber Bi e Bonne Nuit Bi , ha vinto e convinto, varcando i traguardo con ampio margine e a media di 1.14.1 davanti ad una diligente Birba Pizz e a Babylonia Baba.
La serata è stata aperta dai quattro anni, in sette dietro le ali dell’autostart per il “Premio Love You”, con le rotture dei più attesi ed il vittorioso coast to coast per dell’ospite Amaro Jet, brillantemente condotto da Romeo Gallucci e netto al traguardo in un significativo 1.13.7 con il quale ha agevolmente disposto di Ayron Blg e di Andreotti Giegi, trascinandoli al nuovo record sulla distanza. Ancora la leva 2016 in pista per un’affollata seconda corsa “Premio Father Patrick”, con il favorito Aliseo Grif ritirato durante le fasi del warm up e la convincente vittoria, la prima in carriera dopo 22 uscite per Alice Pizz, improvvisata da Cesare Ferranti e preminente in 1.16.7 su Alena D’Amore e Azzurra Gadd. Spettacolare coast to coast di Zumba Bi alla terza corsa “Premio Trixton”, brillante giumenta in giubba rosso verde di casa Biasuzzi che l’ing Mauro ha guidato con fiducia accompagnandola ad un facile assunto rifinito alla notevole media di 1.13.5 mentre Zenyatia Lux e una tutto sommato deludente Zarcheeba hanno completato il podio, poi alla quarta “Premio Brillantissime”, sfida per gentlemen con la partenza ai nastri a complicare le corse e ritardare le fasi d’avvio con tre partenze richiamate e la vittoria di Roger Op a regalare un sorriso al Vicepresidente di Hippogroup Cesenate e Federnat Michele Canali, grintoso interprete del favorito che ha debellato le resistenze del leader Rivelino, spaziando in 1.14.6, con il compagno di nastro Sheridan Treb a completare una terna in linea con le revisione della vigilia. Tutto facile per i plebiscitari favoriti della quinta “Premio Infinitif”, Star Del Pino e Roberto Vecchione, vincitori dopo percorso all’avanguardia in 1.14.2 su Zero Giulia e Zar Parlante. Chiusura nel segno della leva 2017 con lo spettacolare volo di Brillaz che in 1.15.5 ha regalato il triplo a Roberto Vecchione spaziando su Bonita Alter e sulla favorita Bruna Tor.

Questa news è stata letta 357 volte dal 27 Luglio 2020