Ho dimenticato la password

Lug 27

Merano: resoconto di domenica 26 luglio

Merano - © FOTO PRESS ARIGOSSINon è arrivata la pioggia prevista per il secondo appuntamento del fine settimana all’ippodromo di Maia, a davanti ad un buon pubblico lo spettacolo offerto dalle sei corse per i jockeys professionisti non ha tradito le attese. Intanto un maestoso Biedermann ha ribadito che su questa pista ed in questo ambiente si trova a meraviglia. Presentato come sempre in assetto magnifico dal trainer Riccardo Santini, il dormelliano ha controllato tutta strada nelle mani di Fabio Branca un coriaceo Matey respingendolo sempre e comunque nonostante i ripetuti tentativi dell’avversario. Bene entrambi. Non a suo perfetto agio invece Dulciboy, estraneo alla lotta finale.
I puledri aprivano il pomeriggio con l’attesa Alma Hera, piacente in assolo nel Premio delle Giovani Speranze con Dario Vargiu (.. “è una bicicletta questa cavallina”…il suo commento al rientro) , prestazione che potrebbe aprire alla serafica saura un percorso agonistico importante. Sul miglio in Handicap la severa resa di chili ha obiettivamente impedito a Mychoon di far fronte alla forte concorrenza odierna, la quale alla fine ha esaltato il grande stato di forma di Its a Good Deal con Federico Bossa in sella prevalente su Tempus Ingannadu. Tra i tre anni sulla distanza bel successo per Lexington Quest ben posizionato prima di dare l’allungo da Antonio Domenico Migheli, mentre tra gli anziani è stato il pesino Jamin Master a replicare recente vittoria con un convincente allungo in corda ben sostenuto da Gavino Sanna. Finale a quattro con una stretta foto nella piana di chiusura con Duke of Brandon e Multiple Choice finiti in perfetta parità sul traguardo con Val Badia e Loveme a strettissimo contatto.
Nelle due prove in ostacoli gran gesto tattico di Raffaele Romano in sella al buon Amaranthus, andato via in lungo, progressivo..vincente anticipo sugli avversari nella prova in cross country, mentre tra i siepisti di tre anni in handicap bella conferma della dotata No Profit, capace di respingere di un nulla il rabbioso serrate di Lehmi Pass, altro soggetto in crescita esponenziale, per un doppio della giubba rossa bianco stellata del team Troger.
© FOTO PRESS ARIGOSSI

Questa news è stata letta 470 volte dal 27 Luglio 2020