Ho dimenticato la password

Ago 5

Cesena: resoconto di martedi' 4 agosto

Cesena SavioLe tre semifinali del Tomaso Grassi Award - Superfrustino 2020 si sono concluse martedì 4 agosto con la serata abbinata al Gruppo OROGEL, selezione che ha promosso Federico Esposito ed Edoardo Baldi. Esposito è stato autore di un doppio, con una vera perla nel clou “Premio Gruppo Orogel” vinto alle redini di Pocahontas Diamant, dopo percorso d’avanguardia chiuso in 1.14.2 nei confronti di Uragano Trebì e di Zuid Afrika Jbaj terza di un soffio, per un fondamentale risultato che ha promosso in finale Edoardo Baldi su Enrico Bellei, entrambi a 18 punti, ma con il nipote di “Diecione” in possesso di un migliore piazzamento rispetto al rivale. Parentesi gentlemen alla prima corsa “Premio Virtù di Zuppa”, nastri e doppio chilometro per i sette contendenti con Villeroy Si e Vincenzo Vitagliano facili alla meta in un banale 1.19.7 mentre, al secondo posto, è giunto Pickering su Uppercut Si. I partecipanti alla semifinale si sono visti in pista alla seconda corsa “Premio Prodotti Leggerezza”, con cavalli di tre anni alle prese con la distanza del miglio; i primi dieci punti sono andati ad Enrico Bellei grazie alla positiva Bella May San che in 1.15.2 ha lasciato ad ampio margine la veloce Be Queen Francis con Federico Esposito, terzo il favorito Brio Ban guidato da Andrea Farolfi. Alla prova successiva “Premio Prodotti Benessere”, performance monstre per Ancoratu’, che a Cesena ha trovato la sua dimensione agonistica grazie al prezioso training di Andrea Vitagliano, regalando stasera un meritato primo piano a Edoardo Baldi con la vittoria al record personale di 1.13.4 davanti ad una sorprendente Arabesque Bi con Andrea Farolfi e ad Amerique Clemar, ben guidata da Marco Volpato, sostituto di Max Castaldo. Suite di errori e solo quattro soggetti al traguardo alla quarta “Premio Verdurì”, vittoria in 1.15.0 per Uragano del Pino e Davide di Stefano, in pista al posto del rinunciatario Gocciadoro, mentre Ur Del Ronco è giunto secondo dopo essre stato proiettato in avanti da Cesare Ferranti ed aver ceduto al più tonico avversario, terzo Stiaccino Jet e Antonio Esposito 90. Spazio per la tqq alla quinta corsa “Premio Orogel Food Service”, miglio slegato dalla competizione clou della serata, che Umber Kronos ha risolto dopo agevole percorso di testa accompagnata da un partner d’eccezione come Enrico Bellei; media di 1.16.2 per l’allieva di Giorgio Cassani, che ha preceduto Ravaneo Spritz, Pensiero Adri , Zuelgal e Villacaccia Jet. Federico Esposito sugli scudi alla sesta corsa “Premio Le Meraviglie”, handicap sulla distanza maratona che il vecchio alfiere del maltese Ferrugia ha risolto dopo percorso d’avanguardia chiuso in 1.16.4 su Zola Budd (Edoardo Baldi) e Sax As, guidato dal giovane Maione.

Nel corso della serata, per la rassegna culturale e letteraria “Autori in Pista”, condotta dal giornalista Paolo Morelli, è stato ospite lo scrittore Marco Davide Cangini, che ha presentato il suo ultimo romanzo: “L’odore dello zolfo” (ed. Oasistore.com).
(Ph. Rega)

Questa news è stata letta 299 volte dal 5 Agosto 2020