Ho dimenticato la password

Set 14

Merano: resoconto di domenica 13 settembre

Merano SaltoLa domenica trascorsa all’ippodromo di Maia, in un quadro climatico e di colori di tarda estate ha regalato uno spettacolo, seppur privo di acuti tecnici di vertice, più che interessante. Le due prove di maggior valenza e conio hanno restituito agli onori delle cronache due prospetti piuttosto attesi. Sullo steeple piccolo del Premio Foto Press, ritrovava la verve dei tempi migliori il qualitativo Prince d’Orage, già un quattro anni di punta lo scorso anno e poi smarritosi dopo il Premio Richard 2019. Facendo tesoro del recente rientro alle corse, il cinque anni del team Aichner ha saputo fare fronte sia al peso impegnativo, che allo strappo in retta d’arrivo al quale Jan Kratochvil ha dovuto far ricorso in sella al baio per parare il ficcante spunto di Capitoul. Finale in volata che ha infine premiato la qualità della quale dispone questo Prince d’Orage da seguire ora con interesse nei suoi impegni futuri. Bene Capitoul, una garanzia e tutto sommato positivo anche Dorian Tango nella sua corsa in avanti.
Nella pari prova sulle siepi, il Premio Ernesto Locatelli, puntuale, preciso risalto di un positivo Namoum, anche lui reduce da promettente rientro recente alle competizioni. Posizionato nelle retrovie, poi in graduale risalita, da Raffaele Romano, il portacolori della scuderia Tanghetti portava a compimento la ben cadenzata risalita per concludere in maniera autorevole su Leti t Go Papa col quale invertiva la recente linea con un migliorato Mushrae al terzo posto. Lo stesso team del vincitore aveva appena festeggiato un altro successo nel Premio Spegasso memorial Carlo Ferrari, nel quale il tre anni Assassin aveva appena saputo cogliere il suo primo successo in carriera tra coetanei sulle siepi con Gabiele Agus, su un Lawaa finito a grandi folate al secondo posto sul compagno Johnny be Good.
In apertura ancora una prestazione di rilievo per una Having Fun che non smette di stupire con Antonio Ferramosca, alla quale faceva seguito il bell’assunto di Gabriella con l’amazzone Virginia Tavazzani, e combattuta tris quarte quintè di chiusura con passito ed Angelo Crocicchia finiti in gran spinta in arrivo per acciuffare e sorvolare South Dakota, con Oak Bluffs, Brema e Deda Queen alle rimanenti piazze. (combinazione vincente 7-10-13-3-9)
Posta invece come succoso antipasto, la corsa haflinger di giornata, con ben 12 tra i migliori esponenti tra gli anziani ha ancora una volta evidenziato la statura agonistica della bella The Beauty con Rita Zoeggeler, venuta infine a risolvere la corsa con la grinta della cavalla ..da corsa sulla compagna Zarina e la valida Relly. I protagonisti visti oggi si ritroveranno per il loro Gran Premio Haflinger nella giornata d’apertura del Meeting del Gran Premio Merano Alto Adige, sabato 26 settembre-
Infine si ricorda che venerdi 11 settembre è iniziata la prevendita, anche on line, dei tickets d’ingresso al Meeting Gran Premio Merano Alto Adige del 26 e 27 settembre, che in considerazione dei limitati posti disponibili per le limitazioni imposti dalle disposizioni sulla sicurezza e prevenzione, è opportuno riservare in tempo utile.

Questa news è stata letta 341 volte dal 14 Settembre 2020