Ho dimenticato la password

Set 18

Capannelle Trotto: le corse di sabato 19 settembre

Roma Capannelle PartenzaDieci corse tutte estremamente interessanti per il convegno del sabato alle Capannelle incentrato soprattutto sulle batterie di qualificazione al 93° Derby Italiano del trotto. Da queste tre corse usciranno gli undici cavalli che raggiungeranno Blackflash Bar e Barbaresco Grif nel “roster” della corsa che domenica 11 ottobre assegnerà il Nastro Azzurro. Va ricordato che nove posti verranno assegnati ai primi tre classificati di ciascuna delle tre batterie, mentre i restanti tre saranno “ripescati” in base alla classifica dei parametri che al momento vede sicuri della finale, a prescindere dal risultato Banderas Bi, Bristol Cr e Babirussa Jet il cui impegno in batteria andrà quindi valutato di conseguenza.

Si è detto molto e scritto su queste tre corse dal pronostico comunque incerto e reso ancor di più tale dall’importanza della posta in palio: senza nulla togliere a ciascuno dei protagonisti, Boltigeur Erre e Barolo Roc sembrano i perni della prima selezione (quarta corsa); Bolero Gar, Bigbusiness Arc e Belzebù Jet quelli della seconda (ottava corsa) con Bepi Bi e Bengurion Jet a giocarsi le chances migliori nella terza (decima corsa).

Il convegno si apre con una prova molto interessante per i due anni dove l’imbattuto Capital Mail cercherà di proseguire nella propria striscia di successi. Da segnalare alla sesta corsa un buon miglio per quattro anni che si preannuncia molto equilibrato e dove c’è anche da seguire il rientro di Always Br Ready. Alchemist Bi e Amber Prad cercheranno di monopolizzare la corsa, ma non è detto che vi riescano.

Alla settima c’è da seguire la corsa di preparazione delle femmine di tre anni in vista delle Oaks: Betta Zack sembrerebbe una favorita molto solida, mentre alla nona un buon miglio per anziani di livello nel quale oltre al rientro di Tamure Roc ad un anno di distanza dall’ultima uscita, merita attenzione il possibile ruolo da protagonista di Tessa Ob Sonic.

A completare il programma un ben congeniato handicap sul doppio km per anziani di media categoria (seconda corsa) che potrebbe avere in Uragano nero il suo punto di riferimento; la prova riservata ai gentlemen (terza corsa) con base solida su Visone Jet, e una condizionata per cinque e sei anni (quinta corsa) che dovrebbe vivere sul duello tra Zanzarito e Zirakzigil. Scelta sottile. L’accoppiata è un’opzione possibile.

Questa news è stata letta 229 volte dal 18 Settembre 2020