Ho dimenticato la password

Set 18

Merano: le corse di domenica 20 settembre

Ippodromo di MeranoArriva così, in un settembre ancora inondato di sole, la domenica di vigilia dell’ormai imminente Meeting dell’81° Gran Premio Merano Alto Adige, giornata di corse che propone ancora alcune competizioni interessanti, inglobate comunque in un contesto che abbraccia le indiscrezioni circa le partecipazioni e le adesioni, italiane ed estere, alle più importanti corse del calendario ostacolistico in programma tra appena una settimana.
I siepisti di tre anni hanno a disposizione un discendente, il Premio Rotary Club, nel quale nonostante il peso la femmina Theresie ha un certo appeal. Thavors sul quale rivedremo in sella Josef Bartos, rientrato recentemente alle corse con una bella vittoria a Praga dopo l’infortunio, in graduale crescita è avversario ostico. Anche Johnny be Good è un soggetto regolare e quindi competitivo. L’alternativa più logica Hidden Horizon con Bayazyd nel ruolo di sorpresa.
Potrebbe essere l’occasione giusta per Natam invece nella maiden per siepisti, il Premio Chiaromonte, in questa corsa per cavalli mai vincitori in siepi, ma il debutto positivo pone anche Uraxos in buona evidenza. Top Tango ha acquisito esperienza e può inserirsi al pari di Ostrich che dopo alcune prove di rodaggio dovrebbe progredire sensibilmente. Buona qualità in pista nella competizione in cross country, l’Oreste de Strobel, nel quale l’esperienza di Fly Filo Fly e Silver Tango può fare la differenza, ma corrono con ambizioni importanti anche Almost Human e Schwarzwald con meno confidenza sul cross ma da attendere all’altezza della situazione.
Un altro ascendente in siepi e due prove in piano riservate alle amazzoni ed ai cavalieri completano il programma, arricchito inoltre dalla competizione per cavalli haflinger, in apertura di giornata, il PREMIO A.S.D. IPPICA EDUCAZIONE E FORMAZIONE sulla distanza dei 1.300 ed aperto al confronto dei cavalli di tre anni, le promesse per il futuro, tra i cavalli haflinger.
Il pomeriggio di corse di domenica 20 settembre prenderà il via alle ore 14.40, con apertura della struttura alle ore 12.00, per permettere al pubblico presente di intrattenersi al ristorante dell’ippodromo che ritorna ad offrire agli avventori l’occasione di un pranzo prima delle corse.
La giornata, per chi non sarà presente in ippodromo, potrà essere seguita integralmente attraverso il live stream disponibile sul sito e sulla pagina facebook dell’ippodromo di Maia. Accessibile anche sul palinsesto UNIRESAT del canale 220 di Sky o sui vari siti dei provider autorizzati, sui quali sarà possibile anche scommettere su tutte le corse del pomeriggio. Per gli appassionati la possibilità di scaricare e stampare il programma di corse di giornata dal sito dell’ippodromo. Il contorno delle corse sarà nuovamente allietato dalla musica dal vivo (ospiti di giornata Evi Mair e matteo Rossetto), nel parterre fra le due tribune e dalla possibilità di deliziarsi presso gli stand messi a disposizione del pubblico presente con la riapertura della champagneria e della gelateria. Per i più piccoli la possibilità di un giro in sella ai ponies. Il tutto naturalmente nel rispetto delle linee guida dettate dal protocollo sulla sicurezza.
Previsto un ticket d’ingresso unico di 5 euro, mentre agli ospiti degli Hotel Partner il biglietto simbolico al costo di 2 euro, con possibilità di una visita guidata alle piste un’ora circa prima dell’inizio delle corse.

Questa news è stata letta 214 volte dal 18 Settembre 2020