Ho dimenticato la password

Set 25

Merano: le corse di sabato 26 settembre

Ippodromo di Merano ( FOTO PRESS ARIGOSSI )Si apre il Meeting del 81° Gran Premio Merano Alto Adige, con tutte le attenzioni e dinamiche contingenti messe in atto al fine di garantire al pubblico due giornate spensierate ed in assoluta tranquillità, nella incomparabile atmosfera delle corse all’ippodromo di Maia. Il sabato 26 settembre mette in vetrina le prime corse di profilo internazionale del fine settimana con in grande evidenza una spettacolare edizione della Gran Corsa Siepi di Merano- Aimo Immobilien (Gruppo I), giunta alla sua LXVI edizione alla quale ambiscono in molti. Beau Saonois, l’eclettico grigio di casa Aichner, ben mirato sull’obiettivo ed in condizioni di freschezza ed il compagno Capivari, molto a suo agio su un possibile terreno pesante, formano una coppia di grande qualità. Dalla Repubblica Ceca il trainer Radek Holcak invia Stuke, che ha confermato più volte al massimo livello sulla pista il suo valore. L’avversario di tante battaglie, Live your Life, con Mensch per il biancorosso della scuderia Troger si gioca una carta importante, ma due francesi Crack de Reve e Candalex si profilano come due avversari davvero ostici e assolutamente competitivi. Il primo porta a Maia, per il training di David Cottin i colori internazionali del team Munir, complesso che può annoverare saltatori di grande qualità impegnato sia in Francia che nel Regno Unito. La carta è solida, da buon francese alterna con successo siepi e steeple ed è un candidato serio. Il secondo, per Monieur Guillame Macaire, ha già calcato le nostre piste con alterne fortune per i colori di Pierre Pilarsky, ed è saltatore molto esperto.
Il Premio degli Steeple Chase d’Italia memorial Mario Argenton (Gruppo II) è il punto d’arrivo della selezione dei novizi sullo steeple. La grande dimostrazione di forza da parte di First of All nelle corse di preparazione fa del portacolori del Dr.Charvat l’atteso protagonista, laddove la sua statura ad oggi risulta ineguagliata dai sui pur validi avversari. Ritorna ad affrontarlo il francese Galant du Chenet, training Macaire, battuto nel Premio Vanoni ma stabilizzatosi buon performer in Francia, mentre la coppia Laldann e la freschissima Santa Clara per la scuderia Aichner possiede la qualità per provare ad intervenire nel contesto. Imperial Red in crescita, la sorpresa.
La 76.a edizione del Premio delle Nazioni memorial Marco Rocca, per quest’anno disgiunta dalla Crystal Cup per il forzato annullamento di alcune prove internazionali, è la prova più importante della specialità del cross country sulla distanza estrema dei 6000 metri che vede il qualitativo Broughton puntare a questo obiettivo mirato su una distanza forse al limite. Trova un francese, Vino Royale per David Cottin che al contrario sulle distanze estreme non ha problemi. Power Zar altro veterano in forma acclarata proverà ad intervenire. Lo stesso All About Cossio è competitivo e conosce questo contesto agonistico a menadito, mentre tentano una carta anche i due compagni di scuderia del team Favero.
Il pomeriggio si apre con una incerta prova in siepi, Il canonico Premio Max Siebenförcher nel quale la crescita di Precision Prince può essere un fattore opposto ad un Mushrae che ha dato un bel segnale all’ultima uscita. Due affollate prove per amazzoni e cavalieri in piano, il Premio Hotel Aurora memorial Giuseppe Molteni per il quale si possono fare a fare i nomi di Bakelor e Voila Pourqoui in rapporto al peso interessante ed il Premio Frescobaldi con una leggera preferenza per Grace Tango e Apelle Fan con molte alternative plausibili, completano il qualitativo contesto sportivo della giornata di vigilia.
E dulcis in fundo la 3.a edizione del Gran Premio Merano Haflinger, da quest’anno dedicato alla memoria di Richard Plack, la quale ha saputo raccogliere la bellezza di diciassette adesioni in quella che si annuncia una vera carica di bionde valchirie.
Il pomeriggio di corse di sabato 26 settembre prenderà il via alle ore 14.00, con apertura della struttura alle ore 12.00, per permettere al pubblico presente di intrattenersi al ristorante dell’ippodromo che ritorna ad offrire agli avventori l’occasione di un pranzo prima delle corse.
La giornata, per chi non sarà presente in ippodromo, potrà essere seguita integralmente attraverso il live stream disponibile sul sito e sulla pagina facebook dell’ippodromo di Maia. Accessibile anche sul palinsesto UNIRESAT del canale 220 di Sky o sui vari siti dei provider autorizzati, sui quali sarà possibile anche scommettere su tutte le corse del pomeriggio. Per gli appassionati la possibilità di scaricare e stampare il programma di corse di giornata dal sito dell’ippodromo. Il contorno delle corse sarà nuovamente allietato dalla musica dal vivo (ospiti di giornata Sandro Grinzato e Maurizio Degasperi), nel parterre fra le due tribune e dalla possibilità di deliziarsi presso gli stand messi a disposizione del pubblico presente con la riapertura della champagneria e della gelateria. Per i più piccoli la possibilità di un giro in sella ai ponies. Il tutto naturalmente nel rispetto delle linee guida dettate dal protocollo sulla sicurezza.
(© FOTO PRESS ARIGOSSI)

Questa news è stata letta 255 volte dal 25 Settembre 2020