Ho dimenticato la password

Ott 5

Arcoveggio: resoconto di domenica 4 ottobre

Bologna TrottoUn pomeriggio dalle divertenti digressioni tecniche ha accolto gli appassionati bolognesi all’Arcoveggio, con i gentlemen ad aprire le ostilità agonistiche e Guido Gnoffo a replicare ad una recentissima vittoria sulla pista in coppia con Akiko Font, portando al successo il suo Voltaggio, leader sin dallo stacco e poi facile alla meta in 1.14.6 su Urbe Del Ronco e Voldemort Nal, molto vicini tra loro. Pletora di errori nella prova per puledre di due anni posta come secondo appuntamento, ha vinto Corinne You Sm, allieva di Tiberio Cecere guidata da Giampaolo Minnucci che in 1.16.9 ha agevolmente disposto delle superstiti Capitanaz e Chapter As, mentre alla terza, Premio Giorgio Ianiri, una delle sfide a maggior dotazione della giornata, nastri e doppio chilometro impegnavano sei esponenti della leva 2016, con le rotture dell’atteso Axel Wind, poi rimessosi in camminata e di Admiral Men alla giravolta e la fuga da parte di Asnaur dei Rum e Roberto Andreghetti, intangibili battistrada sin sul palo varcato in 1.16.3 davanti a Anouk Grad e Alabama Monroe.

Anziani di lungo corso hanno dato vita alla quarta corsa, due i giri da percorrere per i sette partecipanti dopo il ritiro di Tarek e delusione per i numerosi sostenitori del favorito Zairo, il declassato allievo della connection Sarzetto/Pettinati, che dopo aver assunto l’iniziativa ha guidato a piacimento cedendo però a traguardo lontano sotto l’attacco di Zaffiro Trio, a sua volta sorpreso nei pressi del palo dal serrate di Ubi Boko Sm, in sediolo al quale Enrico Bellei ha conquistato il successo proseguendo quanto iniziato sabato a Roma con tre primi piani; media di 1.15.2 e terzo posto per lo scandinavo Vasterbo Sky High. Alla quinta il testimone è passato ai tre anni, tutti e dieci a caccia del primo successo in carriera, con Becker Grif vincitore in 1.15.3 per il raddoppio domenicale di Enrico Bellei, mentre Boa Vista Pax ha conquistato la piazza d’onore dopo aver provato l’affondo sul leader, e Boomboom Jet, pur lontana, è giunta al terzo posto battendo la stanca movimentatrice, Basta Nesta. Giumente di 5 e 6 anni nel prosieguo e triplo per Enrico Bellei grazie a Zaira Dvs, che in 1.15.1 ha avuto ragione di Zosca Etoile che aveva scardinato le resistenze della favorita Zeta Spritz, battuta anche per il terzo posto dall’appostata Zaira Dei Veltri. Epilogo, sotto incombenti nuvoloni neri, in compagnia dei quattro anni per un miglio che ha regalato la prima vittoria in carriera ad Aragon Nal, neo allievo di Lamberto Barbieri per il quale si è scomodato Antonio Di Nardo che in un modesto 1.17.2 ha preceduto Argentina Lux e Aurora Clemar.

Prossimi appuntamenti martedì 6 e giovedì alle 15:30, domenica 11 alle 15:00.

Questa news è stata letta 211 volte dal 5 Ottobre 2020