Ho dimenticato la password

Nov 7

Domenica 8 novembre: i gentlemen italiani invadono Bologna

 arrivo GP della Vittoria 2020Bologna ed il suo ippodromo ospiteranno domenica la finale del Trofeo delle Regioni, prestigiosa kermesse giunta alla sua 45^ edizione, che vede i gentlemen protagonisti di un appassionante incrocio di forme, con due rappresentanti per Regione promossi dalle eliminatorie svoltesi nel periodo post lockdown divisi in altrettante batterie e pronti a battersi per raggiungere la finale che alla settima corsa del pomeriggio accoglierà i primi cinque classificati di ognuna delle manche di qualificazione.
Spazio ai professionisti nello stringato prologo alle 14.15, un miglio con i cadetti in pista e due soggetti da seguire con particolare attenzione, il recente vincitore in 1.12.7, Ademir di Ruggi, un erede di Varenne che Lorenzo Baldi sta portando ad elevati livelli agonistici e Angel Cash, progredito allievo del bresciano Manuel Galeazzi, reduce da un brillante primo piano patavino, terze forze il regolarista Alvin dei Daltri ed il suo mentore Maurizio Cheli. Alla seconda corsa, debutto per i protagonisti del Trofeo Delle Regioni ed eccellenti chance di promozione alla finale per Top Gun America, Vasty di Poggio, Vento Spritz, nonché per Zima Jet e Rouen Peste Tft, partner rispettivamente del campano Vitiello, del fiorentino Orsini e del decano dei “puri” piemontesi Giovanni Bechis, mentre le due giumente di casa Baldi saranno interpretate dal pluriscudettato Filippo Monti e dal campano/veneto, Aldo Mignano. Il tempo di evidenziare le cinque coppie in possesso dell’agognato pass e poi, subito in pista la seconda batteria, altro miglio dall’esito incerto sul tema vittoria, ma con precise indicazioni sui nominativi in grado di seguire in finale il precedente quintetto, la Campania è attesa ad un en plein grazie al duo Ultras Grif/Ciccarelli ed il veneto alla medesima stregua con il duo Tosetta Spritz/Zorzetto, mentre la “classica “ Vanguardia garantisce concrete aspettative al romano Fabrizio Martinelli, e la ben situata Rugiada Sms può dare a Michele Canali la soddisfazione di rappresentare l’Emilia all’evento conclusivo. Tra gli altri, promozione in bilico tra Zarina D’Amore e Radenka D’aghi, tradotto in guide, il nipote del grande Vivaldo, Stefano Baldi e un altro rappresentante di una affermata famiglia di trottofili, Marco Castaldo, il fascinoso fratello di Massimiliano ed erede del compianto Franco, mattatore della “Milano da bere” negli anni 80.

In attesa delle prove conclusive, consolazione finale del Trofeo, due round con i professionisti in scena, alla quarta corsa alle redini dei tre anni e alla quinta in sediolo ai puledri, per un pronostico che vede Bonjour King Bigi , Bagarre e Bigben Chuc Sm in vetrina tra i sette contendenti del miglio riservato alla leva 2017, mentre tra i più giovani sarà una sfida a tre per la prima vittoria in carriera, Crack Op, Cristalda Col e Candelario.

Prossimo appuntamento a Bologna martedì 10 novembre alle 13.25

Questa news è stata letta 150 volte dal 7 Novembre 2020