Ho dimenticato la password

Nov 27

San Rossore: le corse di domenica 29 novembre

Ippodromo San RossoreGrande giornata di corse oggi San Rossore con una Listed Race, un Handicap Principale e un’importante prova per gli Anglo Arabo, il tutto accompagnato da altre quattro corse interessanti. Il convegno inizia alle 13.15 si disputa in pista grande e si svolge a porte chiuse. Il Premio Regione Toscana, giunto alla 21^ edizione, è una Listed Race per i cavalli di 4 anni e oltre sui 2.200 metri. Un gradito ritorno a San Rossore è quello della giubba di Maurizio Guarnieri. Il trainer senese, da anni ormai trasferitosi in Francia, invia il suo Picnic Royale (sei vittorie all’attivo) che recentemente ha primeggiato a Dax e Nantes. In quest’ultima corsa ha battuto dei buoni performer francesi. Ama la distanza e agisce sul passo: sarà il probabile leader e punta alla vittoria. Keep And Love, già piazzato in Listed, fa coppia per la prima volta con un lanciatissimo Dario Di Tocco e le chance sono buone. Il team di Alduino & Stefano Botti presenta anche la grigia Santa Rita che oggi affronta i maschi ma che può dire la sua, e Blu Navy Seal, il vincitore della Corsa dell’Arno, di fronte a compito non semplice. Ci sono anche altri tre stranieri al via. Eaglewings, ex francese adesso in allenamento nella Repubblica Ceca, il ben noto Nothsea Star (molto sfortunato nel “Galilei” vinto da Deeper Dive) e l’ungherese Golden Sea, già vista questa estate a Merano.

Assisterà alla corsa e parteciperà alla premiazione il Presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani. Questo è un segnale importante per l’ippica pisana che ospiterà a San Rossore il Presidente Giani eletto da pochi mesi.

Il 17° Premio Andred è un Handicap Principale per le femmine di 3 anni e oltre sui 1.750 metri e sarà valida anche come TRIS – QUARTE’ – QUINTE’. Questa corsa è un vero e proprio rompicapo nel quale è molto difficile fare un pronostico. Proviamo con Dame de Coeur per la sistemazione complessiva. Le tre anni sono rappresentate anche da Victoria Jane, due vittorie consecutive sulla pista e tanta voglia di crescere ancora, la dormelliana Lisaert e Fuoriserie, con peso impegnativo e la romana Thunder Panther. Le maggiori d’età hanno in My Grey Hope e in “nonna” Musa d’Oriente (nove anni e non sentirli!) le concorrenti con maggiori possibilità di inserimento.

Il 2° Galà Internazionale dell’Anglo Arabo è una prova per i cavalli di 3 anni e oltre appartenenti a questa razza sui 2.000 metri. Unico de Aighenta è uno dei migliori AA italiani che si confronterà con rivali di livello che ha già di recente preceduto in un Gran Premio a Firenze. Arraju, Forban du Pecos, Zeta Penny e Vanadio da Clodia cercheranno di ribaltare l’esito precedente. Potrebbe correre bene Blue Star anche se il compito dei 3 anni contro gli anziani non è semplice.

Il programma in formato .pdf

PROSSIMA GIORNATA DI CORSE
GIOVEDI’ 3 DICEMBRE

Questa news è stata letta 1030 volte dal 27 Novembre 2020