Ho dimenticato la password

Dic 14

Arcoveggio: le corse di giovedi' 17 dicembre

Arcoveggio Arrivo GP Repubblica 2015Il clou della stagione autunno/inverno del trotter bolognese si sta avvicinando ad ampie falcate, lunedì infatti si sono svolte le operazioni relative alla dichiarazione dei partenti delle due divisioni del Gran Premio Italia e della finale del Palio dei Proprietari, ma prima andrà in scena un divertente giovedì, tecnicamente accattivante e assai affollato in gran parte delle sue 7 corse, con le lady di 4 anni ai vertici del cartellone, i tre anni in grande evidenza e gli anziani pronti a dare vita a sfide all'insegna della velocità e all’handicap di prammatica che alle 16.35 chiuderà il pomeriggio.

Riflettori sulla prova dal maggior tasso tecnico, sesta corsa del convegno così come saranno sei le partecipanti tutte in grado di recitare ruolo da protagoniste, anche se la caratura atletica di America Ek impone l’allieva di Alessandro Gocciadoro ai vertici del pronostico dopo la brillante vittoria a Capitanata due settimane orsono, con Amerique Clemar seconda forza in campo sulla positiva Annina, rispettivamente guidate da Gianvito D’Ambruoso e Andrea Farolfi.

Alle 13.45 puledri in pista per un prima corsa rompicapo, dodici i partecipanti tutti a zero nella casella vittorie e con la regolarità di Cabras di Casei a candidare il giovane di Edoardo Baldi all’effimero ruolo di favorito sui veneti Crista Petral e Francesco Trolese, mentre gli stacanovisti di casa Del Rosso, Ciudad Dei Greppi e Corazon Key, guidati da Mango e Marco Stefani, si propongono per un gradino del podio.

Si passa ai gentlemen per un miglio a tre punte con gli anziani in pista e Vanto Op, Ursus Tft e Villeroy Si a disputarsi il primato che i relativi partner Sandro Gori, Filippo Monti, non ancora domo nonostante le sei vittorie da Elena Villani in classifica nazionale, e Thomas Manfredini si disputeranno a suon di parziali, mentre alla terza il testimone passerà alla leva 2017 con Benedetta Jet improvvisata da Roberto Vecchione e l’inespresso Battisti Grif al rientro per il nuovo team diretto da Andrea Sarzetto che ne affida le redini ad Andrea Farolfi, terza citazione per Boy Chuc Sm carta dell'ormai scudettato Alessandro Gocciadoro.

Ancora tre anni nel prosieguo per un possibile match tra il positivo e ben situato Bob Logan e l'ardente Baglioni Bon, il giovane emergente Gambino sarà severamente esaminato dal talentuoso ed esperto Edy Moni e tra i due potrebbe inserirsi la positiva British Muttley con il deciso Migliori in sediolo, mentre l'asticella si alza notevolmente con il sopraggiungere della quinta corsa, un miglio per anziani che dovrà confermare la ritrovata efficienza di Very Good Zs, di nuovo agli ordini di Alessandro Gocciadoro dopo una lunga permanenza in Svezia, il quale dovrà dar fondo alle sue considerevoli doti atletiche per sfuggire al pressing di Zaffiro Trio e di Winbak Noelle, americanina di casa Ehlert ancora alle prese con qualche problema di ambientamento in terra italiana; per chiudere con il tradizionale handicap di metà settimana, 14 anziani divisi in due nastri si sfidano sulla media distanza per un pronostico a trazione posteriore che vede Ulalia e Vecchione preferiti a Simpaty Trio e Marco Stefani, mentre lo stacanovista Spirit Roby ed il suo trainer, proprietario e allevatore Roberto Biagini si propongono per il terzo gradino del podio.

Prossimo appuntamento domenica 20 dicembre, dalle ore 13.30 con la kermesse del Gran Premio Italia e le sue 9 prestigiose corse.

Questa news è stata letta 186 volte dal 14 Dicembre 2020