Ho dimenticato la password

Dic 31

Arcoveggio: le corse di domenica 3 gennaio

 arrivo GP della Vittoria 2020Dopo la Tqq di Capodanno e in attesa della magica giornata dell’Epifania quando scenderanno in pista i maratoneti impegnati nel Gran Premio Vittoria, l’Arcoveggio mette in scena una bella domenica di corse, con il clou riservato ai velocisti anziani e divertenti digressioni tecniche tra neo tre anni e cadetti, mentre i gentlemen apriranno le danze alle 13.25 alle redini di esperti routinier.

Ed è il prologo a calamitare le attenzioni della disamina tecnica, con Anny Pan e Filippo Monti in grado di recitare ruolo di primattori grazie alla pole position e alla forma della giumenta allenata da Francesco Virzì, anche se Solitario You Sm e Carlo Hudorovich sono avversari tutt’altro che malleabili, così come Sandro, oggi guidato dal siculo Andrea Venezia e sempre pericoloso quando si avvia in prima fila, mentre la collocazione all’estremità della prima fila non aiutano le chance della pur agguerrita coppia Voldemort Nal e Monica Gradi.

Si prosegue con un duplice appuntamento per i tre anni, alla seconda favori del pronostico per Cerbero Trebì e Antonio di Nardo su Capriccio Fb e Antonio Velotti, mentre Chrono Ek e Federico Esposito vantano credenziali di assoluto valore e numero adatto per aspirare al podio.

Alla terza, undici femmine in pista ad inseguire la prima vittoria in carriera, con tante candidate ed una labile preferenza per Cluny dei Greppi, guidata da Maurizio Cheli, su Cloe jet e Marco Stefani, senza peraltro trascurare una delle numerose pedine giovanili di Andrea Sarzetto, l’inespressa Chantal, affidata a Francesco Pettinari.

Neo cadetti nel prosieguo, anche qui in sequenza, alla quarta ennesima uscita bolognese per la sorella di Urlo dei Venti, Brezza, oggi affidata a Federico Esposito che dovrà moderarne gli ardori dopo la rabbiosa rottura di qualche giorno fa, trovando nel duo Baldur/Matteini impegnativi competitor, terza forze Benvenuta Dl e Francesco Virzì; alla quinta, favori d’obbligo per la sempre più convincente allieva di Marco Stefani Best Ofdream Trio, con Blue Sky Pax e Bradley Fox minacciose insidie ben guidati da Federico Esposito e Roberto Vecchione.

Clou di giornata nel nome dell’esimio velocista Indignato, nove le coppie al via alla sesta corsa, con Volcada Bar chiamata a riscattare il recente flop come al solito guidata da Antonio di Nardo, compito reso difficile da agguerriti binomi come quello formato da Vasty Di Poggio e Massimo Barbini, Victor Trio e Marco Stefani, con l’italo/serbo Take Me Home a dare un tocco esotico alla contesa, ben guidato da Paolo Scamardella.

Nastri e doppio chilometro all’epilogo, sfida dalla difficile lettura tattica con numerosi candidati al successo, due al primo nastro, Salvador Trio e Vivace Bargal, la totalità dei soggetti collocati al secondo, la duttile Atena Gas, la vecchia gloria Sing Hallelujah, il tenace Tuke Of Ambar e i due esperti ospiti toscani, Unguento e Vamos Op.

E arrivederci al giorno dell'Epifania per Gran Premio della Vittoria e Tris.

Questa news è stata letta 245 volte dal 31 Dicembre 2020