Ho dimenticato la password

Mar 2

Siracusa trotto: resoconto di lunedì 1 marzo

ippodromo siracusaIl veloce Urbano Bargal detta il nuovo record della pista. Brilla l'allievo di Antonino Porzio nella seconda delle sei corse di trotto andate scena, lunedì 1 marzo, all'ippodromo del Mediterraneo di Siracusa. Con Gaspare Lo Verde, dopo i primi 500 metri, si decide l'andatura di una competizione che strappa a Tsunami Gifont (1.11.2) il record della pista. Sotto la pressione di Zapata Rab e con dietro Anastasia Grif, che chiuderanno il podio, Urbano dà il meglio di sé e allunga ancora sul finale siglando mirabilmente il Premio Schwantz.
La prima parte del convegno ippico scorre secondo i pronostici: Canaletto RL, insieme alla stimata novità Croupier e Cybelle Font chiudono la trio del Premio Motociclismo. Anche nella terza corsa, Condizionata riservata ai 4 anni, Borislav Mabel e Brunilde scandiscono la linea, già vincente, e precedono al palo un buon Baby Blu.
Con i proprietari in cabina di regia, il Premio Agostini vede vincere il positivo Altair su Uniost e Urania BI, che riscattano le opache prestazioni.
Segue la II Tris abbinata al Premio Dunlop, una Reclamare con cavalli di 3 anni schierati sul miglio. Da un capo all'altro costruisce la sua vittoria Camilla Be. Sprintano sul finale, per le piazze, Circe Trebì e la novità di Cannibal FI.
La Tris-Quartè-Quintè chiude il convegno con i Gentleman chiamati a concorrere sulla più selettiva distanza dei 2200 metri. Il superiore Ungaretti Ors, con Francesco Paolo Gianguzza in cabina di regia, non sbaglia e si fa leader di un'attesa competizione. Secondo gradino del podio per Verner Lux, alquanto affidabile e regolare. Poi, seguono Azkaban Font, Utopia Jet e Zodecar Verynice.

Questa news è stata letta 204 volte dal 2 Marzo 2021