Ho dimenticato la password

Mar 5

Capannelle Galoppo: le corse di domenica 7 marzo

Capannelle Regina Elena 2013Non si poteva sperare in una domenica inaugurale migliore. Capannelle da il via alla grande riunione primaverile con un convegno festivo splendido. Subito nel cuore tecnico del turf. Innanzitutto un ottimo numero di partenti, ben oltre i nove per ogni corsa. Poi naturalmente è il programma che fa la differenza e ci porta direttamente già a farci respirare aria di classiche addirittura. Infatti sono in programma i premi Arconte e Ceprano sul miglio della pista grande, gli stessi tracciato e distanza dei prossimi premi Parioli e Elena, le nostre Ghinee, in programma giusto tra un mese e mezzo ed alle quali dunque un cavallo può andare direttamente anche solo dopo le due corse di questa domenica. Un percorso che ci è stato insegnato da grandi allenatori come Lorenzo Brogi, Luigi Camici e Armando Renzoni che lo utilizzarono per i loro Bugia, Giovane Imperatore, Crisos il Monaco e Golden Titus e non furono i soli naturalmente. Binocoli dunque puntati sulle due prove, un tempo anche listed, che assumono sempre una valenza di alto profilo tecnico. I maschi saranno in otto nell’Arconte, le femmine due di più nel Ceprano. Seguiremo con attenzione dunque Assalto, Bjorn , Closer Look, Flag’s Up, Hard to Winner, Jocker’s Heart e Terrible Land . Lo stesso faremo quando scenderanno in pista le femmine, dieci: Adaay Secret, Ginger Beer, Linosa, Mutamaiezah, Nuit Silencieuse, Piccola Miss, Powerline, Sparkle Shot, Strawberry Sauce, Windy Dancer. Per i vincitori ma forse anche per i runner up biglietto di prima classe senza fermate intermedie verso le due classiche. Per qualche battuto esami di riparazione prossimi nel Torricola, Daumier, Doria e Saccaroa. Nella giornata anche una sorta di semifinale per anziani in vista del prossimo (due settimane) Natale di Roma sul miglio. In nove scenderanno in pista: Attimo Fuggente, Black Horus, Cool and Dry, Donn Clifs, Garuk, Light of Cristo, Oleksander, Spirit Noir e Va Tutto Bene. Inizia per loro un cammino che potrà portarli verso il Repubblica sui 1800 oppure restando sul miglio verso il milanese Vittadini. In tutto saranno sei le corse, tre le condizionate, una per i debuttanti (il tradizionale Donatello che un tempo lanciava anche soggetti di rango), e uno solo sarà l’handicap del giorno ma è stato scelto come seconda tris. Anziani sui 2000 e in 11 di ottimo livello tra i quali Clarenzio Fan, Il Capitano, Luigi Pirandello, Spiritual Son e Nice Name. Il risalto tecnico assoluto sarà dato dall’utilizzo per cinque volte della pista grande (l’altra corsa sarà sul dirt) che darà cosi il via autentico alla primavera mentre le distanze andranno dai 1500 ai 2000. Nella attesa di poter vedere anche le tribune nuovamente colme di appassionati, buon divertimento.

Questa news è stata letta 277 volte dal 5 Marzo 2021