Nov 3

Padova: la Tris alle Padovanelle

Ippodromo PadovaPassaggio a nord-est per la corsa Tris nazionale, nella fattispecie anche quartè e quintè, con diciotto indigeni di quattro anni al via impegnati sulla breve distanza, prova inserita in un contesto assai qualitativo e ricco di spunti tecnici in tutte le sue nove prove in pista. Pronostico difficile in questo Memorial Hakan Wallner, corsa che ricorda uno dei più grandi personaggi mai espressi dal mondo del trotto , svedese dalla carriera colma di successi sia nel Vecchio Continente sia negli Stati Uniti ed in Canada, scomparso qualche anno fa . Piace Farax, una allieva di Luigi Talpo, soggetto giornaliero e piuttosto portata alla rottura ma veloce al via ed in grado di percorrere la breve distanza a media vicina al 1.15.0 , misura che le permetterebbe di disporre con successo della concorrenza odierna. Molti comunque i soggetti in grado di sovvertire il pronostico, dal tenace Flash Dx, in continuo progresso , alla talentuosa Faina du Kras, ai margini estremi dello schieramento ma in forma smagliante , senza dimenticarsi che Falcone Rob è la carta di un Paolo Leoni in grande spolvero e che Fruit Fly jet si disimpegna a meraviglia nello schema. Ore 15.15. e appuntamento con il prologo pomeridiano, qui, i puledri di due anni propongono Intangibile nel ruolo di favorito, mentre alla seconda Iago Effe è il nome più ricorrente tra gli addetti ai lavori e alla terza Frine Roc merita grande fiducia dopo un recente primo piano milanese ad ottima media. Proseguendo, ecco un bel match alla quarta tra Gulliver Olm , già ammirato una settimana fa proprio sulla pista e Guapa de Gloria , atout di Paolo Romanelli poco aiutata dal numero d'avvio ma annunciata al top della condizione , per passare alla quinta , un'equilibrata sfida tra gentlemen nella quale Alessandro Raspante e Daytona Bi possono recitare ruolo di primo piano. Avviandoci verso l'appuntamento con la Tris , previsto per ore 19.00 , ecco una affascinante sesta corsa, nella quale il campione Cherokee Chief ritorna alle competizioni sfidato da un cresciuto Doctor Sugar Rl, e da un Fighter Bi assai pericoloso, mentre alla settima, Arkaj As sembra il nome giusto per la vittoria e alla ottava, riflettori puntati su Donjak du Louvre , declassato nella compagnia.

Questa news è stata letta 845 volte dal 3 Novembre 2006