Ho dimenticato la password

Lug 3

Cesena: resoconto di venerdì 2 luglio

ippodromo cesenaUna Tqq nel segno di Zico. E’ iniziata in grande stile la stagione 2021 all’ippodromo del Savio, con un occhio al mega schermo e alla nazionale Italiana ed uno alle corse, con la tqq in cima alla programmazione di un venerdì ricco di ospiti prestigiosi e capace di tratti tecnici di rilevante caratura. In diciotto al via per il Premio EQUOS, i protagonisti dell’handicap abbinato alla scommessa regina dell’ippica italiana, hanno dato vita ad una contesa emozionante corsa all’arma bianca dal favorito Van Helsing Font, un allievo di Maurizio Cheli che ha ottenuto il via libera da Topola Op giostrando all’avanguardia sino all’ingresso della retta d’arrivo dove i tre giri al comando hanno pesato sulla sua reattività finendo preda di Zico e Topola Op, mentre sul calo di un generoso Valzer di Poggio, al largo sin dalle prime battute di gara, Astecca Dimar e Boys Going In hanno completato l’en plein del primo nastro. Media di 1.15.6 per il vincitore, 27.6 la sua quota e doppio in serata per Andrea Vitagliano, più che mai uomo copertina dell’estate del Savio, con i vincitori della tris ad incamerare oltre 477 euro, mentre per quartè e quintè l’appuntamento vincente è stato rinviato di 24 ore e più precisamante con la corsa abbinata, il Gran Premio Nazionale in programma a Milano.

Prologo in compagnia dei gentlemen, impegnati alle redini dei propri portacolori in un miglio che aveva in Valeriass, Uisconsis Vol e Valchiria Spin i più seguiti al betting, con la rottura di Uisconsis Vol allo stacco a privare la contesa di un sicuro protagonista e lo spettacolare match tra le due femmine a scaldare la platea, all’epilogo, Valchiria e Cristiano Pepponi in netta evidenza al ragguaglio di 1.14.1 mentre la stanca Valeriass è stata raggiunta e battuta a fil di palo dalla positiva American Dante. Spazio ai tre anni nell’immediato prosieguo con la sorella di Ringostarr Treb, Cocochanel Treb, plebiscitaria favorita al betting e autorevole vincitrice in 1.14.3 nella mani di Cesare Ferranti, seconda un'altra facoltosa consanguinea, Cinderella Jet, che come il fratello Bengurion è allieva di Alessandro Gocciadoro, al terzo posto piuttosto lontana, l’opportunista Clarissa Luis. Grande attesa per i debutti dei puledri che alla terza corsa hanno mantenuto fede alla tradizione del trotter cesenate storica sede degli esordi per le giovani leve, con il riconosciuto maestro Andrea Vitagliano subito a segno con la sua Dulcinea di Casei, veloce al via e poi diligente lungo il percorso completato in 1.18.6 davanti al favorito Dude Club e a Don King Muttley. Dopo la sorprendente suite dello start alla tqq e la vittoria dell’Italia sul Belgio, tre anni in pista alla quinta corsa sulla distanza del doppio chilometro per la vittoria di Cupido Gso e Roberto Vecchione su Cerbero Trebi e Christoffer Jet, mentre l’encomiabile Crack Op ha chiuso al quarto posto dopo aver coraggiosamente condotto sin dal via. Alla sesta, due giri di pista per eccellenti quattro anni con Roberto Vecchione e Back On Top vittoriosi dopo aver debellato le strenue difese di Beatrice Matto, poi terza per l’inserimento in open stretch di Bon Ton Gso, media di 1.14.7 e pronta replica vittoriosa per l’inossidabile coppia Vecchione/Ehlert. In chiusura, ancora i quattro anni per la vittoria, la prima in carriera, di Baltic Mabel Sm, ben guidata da Vp che in 1.17.1 e dopo percorso di testa, ha tenuto a rispetto Bella Laksmy e Borussia.

foto di Luigi Rega

Questa news è stata letta 93 volte dal 3 Luglio 2021