Ho dimenticato la password

Lug 24

Cesena: resoconto di sabato 24 luglio

Ippodromo CesenaAgonismo e sportività declinati ai massimi livelli, passione per cavalli ma anche generosità ed un occhio di riguardo per i meno fortunati, questa in sintesi la figura del gentlemen driver, categoria alla quale era dedicato l’intero convegno di sabato 24 luglio. Sette proposte tecniche nel cartellone del Savio con il celeberrimo Matteo Zaccherini a segno nella prima corsa, con il torinese Brother’s un allievo di Daniele Demuru che si è imposto all’agguerrita concorrenza brillando in 1.14.9 sulla coppia Bradipo Jet/Vastano sui campani Black LL e Iaccarino, mentre alla seconda tre partenze richiamate e vittoria, dopo percorso manovrato, per Carat e Vincenzo Vitagliano nei confronti della coppia padovana Pg Michelotto e Cinik D’Aghi con Crisalide Moon e Vittorio Bosia al terzo posto. Alla terza – Premio Farmina -, nastri e doppio chilometro per undici cadetti dominati da Brendass e Ciro Ciccarelli che in 1.17.5 hanno tenuto a rispetto Brez Cielle ed il migliore tra i penalizzati, Bolivar Roc. Anziani di buona levatura nel prosieguo “Premio Gruppo Cinofilo Ravennate” e successo ad ottima media (1.14.2) per la coppia Ultimatum Indal ed Andrea Venezia sul “grigio”Special Fez e su Vida Francis, mentre alla quinta “Premio E.N.C.I. Ente della Cinofilia Italiana”, uno spettacolare arrivo a quattro ha premiato la maggior freschezza di Zambrotta Jet, che in 1.16.4 e nella mani di un ispirato Leonardo Vastano ha beffato il movimentatore Alonso e la generosa Angelica. Clou “Premio 64a IDS International Dog Show di Ravenna” nel segno di Ciro Ciccarelli, vincitore alle redini del suo Volver As che ha brillantemente recupero la penalità disponendo in souplesse degli avversari in 1.15.6 mentre l’appostata Zarda ed il suo lucido interprete Francesco Iacolare hanno atteso il termine delle altrui diatribe per conquistare la piazza d’onore su Velox Mail, leader sino ai 400 finali. Prima della settima corsa, la proclamazione di Leonardo Vastano come vincitore di tappa e all’epilogo, sfida riservata a driver non vincitori in 20 occasioni durante la loro carriera con Paolo Donadio eccellente interprete tattico del vincitore Tisserand Bi che dopo percorso all’insegna dell’opportunismo ha sbaragliato il campo insinuandosi in open stretch e varcando il palo in 1.16.5 sul leader Arrow Wf e su Zolfo Degli Ulivi.
Nel corso della serata sono stati assegnati i premi del “Best in Show” ai tre migliori classificati della 64a IDS International Dog Show di Ravenna, selezione svoltasi nel corso della giornata di sabato 24 luglio all’ippodromo di Cesena.

Credito fotografico: ph. Rega

Questa news è stata letta 186 volte dal 24 Luglio 2021