Ho dimenticato la password

Ago 16

Cesena: le corse di martedì 17 agosto

Ippodromo CesenaLa Finale del Tomaso Award 2021 è alle porte e i dieci campioni qualificati per l’evento conclusivo che hanno conosciuto gli abbinamenti di venerdì scorso, scendono in pista con la convinzione di dare il meglio nelle sei manche che qualificano al race off. Leggende del trotto, giovani aspiranti campioni e professionisti dalla solida carriera sono capeggiati da “Mr. 10.000 vittorie”, alias il “Cannibale”, al secolo Enrico Bellei. L’erede del grande Nello, il classe ‘63 ha dominato il trotto sin dalla fine degli Anni ‘80 mietendo vittorie in tutti gli eventi classici del panorama tricolore, non trascurando incursioni fuori dai confini nazionali; stesso iter per il coetaneo Roberto Vecchione, il driver che ha fatto risuonare l’inno di Mameli allo Yonkers Raceway in occasione della spettacolare vittoria di Zacon Giò nell’International Trot e che con il biondo Nesta Effe ha scritto pagine epiche tra Italia e Scandinavia. E proprio dalla Scandinavia pare essere partito il nuovo corso professionale di Alessandro Gocciadoro, da sempre ai vertici nazionali con le sue femmine terribili, Orsia, Linda di Casei e tante altre, ma che da un lustro ha innovato il traning dei trottatori e domina gli eventi classici proponendo campioni dal fascino epico come Vernissage Grif e Vivid Wise As e nuovi prospetti del livello di Bengurion Jet e Bepi Bi, rivaleggiando per lo scudetto tricolore con il talento di Antonio di Nardo, catch driver dalle immense doti che dal connubio professionale con Gennaro Casillo ha legato il suo nome ai successi, tra gli altri, di Cokstile e soprattutto vincendo il lungo e largo tra gli ippodromi di tutta Italia. La scuola campana ha forgiato generazioni di driver e allenatori, Vp Dell’Annunziata è uno dei frutti più ricchi di talento della storia partenopea, precoce, dalla guida spettacolare e dall’eccezionale carica agonistica ha vinto tanto, quasi tutto, ma il Lotteria manca dal suo palmares e Amon You Sm potrebbe essere il cavallo per sognare sotto il Vesuvio. Per i corregionali Francesco Tufano e Crescenzo Maione, la finale cesenate rappresenta il punto di partenza per una carriera ricca di giovani vittorie ma attesa ad una consacrazione classica nel breve periodo. La tradizione di famiglia, una passione sviluppata seguendo papà Renato nelle sue incursioni da gentlemen globe trotter hanno avvicinato Renè Legati alle redini lunghe sino a farne una delle giovani sicurezze della nostra ippica grazie anche al feeling instaurato con Pantera del Pino, Sonia, Vesna, Ua Huka ed ai grintosi Vaprio e Ze Maria, mentre per Antonio Greppi la fama di catch driver è cresciuta nel tempo, dalle vittorie toscane, alla partnership con Jerry Riordan sino alle numerose collaborazioni con i migliori allenatori e le scuderie più blasonate, sfociate in successi d’elite con Odinga, Pacha dei Greppi e piazzamenti di valore con il promettente Callisto e Amon You Sm. Successi classici che ancora mancano alla rivelazione Francesco Pettinari, membro di una famiglia storica del trotto romano tornato ai vertici dopo un lungo silenzio il quale sta mietendo vittorie su vittorie tra gli ippodromi del nord-est e quelli emiliano/romagnoli, grazie anche alla felice collaborazione con Lorenzo Baldi.

Le corse di martedì 17 agosto

Si inizia subito con il primo scontro al vertice, tre anni sul miglio con Vecchione e Century Breed prime scelte su Pettinari e Campari Jet, quest’ultimo partner fisso del driver campano che abdica a favore di una chance leggermente migliore, terza forza il duo Costamagna Pax/Bellei, mentre alla seconda “Premio Rotary Club Valle del Rubicone”, progetti di fuga per Zitrunas e Bellei, e ancora Vecchione ai vertici grazie all’eccellente accoppiamento con Zico, attenzione anche a Unica Cagemar professionale chance per il giovane Tufano, senza trascurare la forma al top di Quincy Frontline ed il talento di Vp. Dagli anziani ai cadetti con la terza corsa “Premio Rotary Club Cesenatico Mare”, per registrare ancora un fortunato sorteggio a favore di Roberto Vecchione, questa volta è Beatles Boy Treb il compagno di viaggio per il campione aversano ed i due troveranno sulla loro strada Boato di No e Pettinari nonché il rodato Brioss e l’entusiasta Maione. Riflettori sul miglio per anziani alla quarta “Premio Rotary Club Cervia Cesenatico” dove Zerouno Mmg e Di Nardo insceneranno fuga inseguiti da Zafira e Vp ma soprattutto da Stricker e Bellei, preferiti alla comunque ben assortita coppia, Vastarbo Sky Hight e Greppi, mentre si allunga la distanza nella sfida successiva “Premio Rotary Club Cesena Valle del Savio” ma non cambia l’età dei protagonisti, con il glorioso Specialess affidato a Maione che dovrà far tesoro della fortunata coincidenza per arricchire la classifica, anche se prima dovrà battere i temibili Boys Going In e Alonso, atout per Vp e Gocciadoro. Parentesi TRIS nazionale alla sesta “Premio Rotary Club Cesena”, 17 binomi si sfideranno in un handicap slegato dalla competizione ma assai intrigante dal punto di vista sportivo, corsa che sancisce il ritorno alle gare del campione Tango Negro, attivo per molte stagioni in Scandinavia e ora agli ordini Lorenzo Baldi per tornare ai suoi livelli, molte le alternative al portacolori marchigiano dalla rientrante Taiga Jet a Tyron Grad per finire con Rache Hbd. Ed ora la settima corsa, il “Premio Rotary Club Romagna Centro” che può confermare o cambiare le sorti della partecipazione al Superfrustino, un miglio ricco di individualità rilevanti tra tutte il classico Vaprio, già vincitore con Renè Legati qualche settimana fa e favorito della contesa sul compagno di training Up Right Bi, carta di Ale Gocciadoro e su Zelia CC Sm, la pedina che Gennaro Casillo consegna con fiducia ad Antonio Di Nardo. A questo punto les jeux sont faits, la classifica chiama i tre migliori a scegliere in base al punteggio, il proprio “asso” della finale a tre “Premio Rotary Club International – Race Off”, con gli esperti a consigliare Anny Pan, per regolarità di servizio e forma, ma molti invitano a non trascurare Zara Effe, che dovrà gestire tutto da battistrada, mentre Zibellino Aby, al netto di rotture, sembra essere un insidioso ed agguerrito competitor avendo scalato le categorie a suon di vittorie dal suo arrivo a Cesena

MR. 10.000 ENRICO BELLEI E L’OMAGGIO DEL SAVIO

La Finalissima del Tomaso Grassi Award di martedì 17 agosto sancirà il vincitore del titolo 2021. Enrico Bellei, tra i driver partecipanti al torneo, ha raggiunto proprio quest’anno uno straordinario traguardo professionale: 10.000 vittorie in carriera. Un obiettivo che non poteva non essere celebrato nel corso di una Finalissima di un torneo dedicato ai driver che, per formula e modalità di effettuazione, ha il suo fine nel celebrare talento, voglia di vincere e abilità tattica oltre alla costanza di rendimento dei guidatori. Ad Enrico Bellei “Mr. 10.000 vittorie” sarà consegnata una targa nel corso della serata; un omaggio che HippoGroup Cesenate desidera dedicare ad un driver entrato a pieno titolo nella storia del nostro sport.

OLTRE ALLE CORSE:

MARTEDI’ 17 AGOSTO per HippoSoul: Jennifer Vargas TRIO

Jennifer Vargas è nata all'Habana (Cuba), ha studiato canto fin dall'età di 14 anni presso la scuola privata DanceLab Armonia di Montecatini Terme, con l'insegnante di pianoforte e canto moderno Alberto Morini, ex pianista di Claudio Baglioni.

Partecipa negli anni 2010 e 2011 al Campus e al Festival Internazionale “Armonia Fra i Popoli” ed a stage di danza e canto con la cantante Cheryl Porter, con la quale ha intrapreso una lunga collaborazione e con il coreografo statunitense Vincent Williams.

Tra le esperienze professionali, grazie alla sua duttilità, si annoverano varie partecipazioni a musical come cantante/personaggio mentre dal 2012, entrata a far parte come corista degli “Hallelujah Gospel Singer”, inizia una lunga collaborazione con Zucchero, lo accompagna al concerto in onore di Lucio Dalla in “Piazza Grande” andato in onda su RAI 1 nel marzo 2013, nel 2016 partecipa al suo CD “Black Cat”, prende parte alla puntata realizzata in onore del cantante reggiano andata in onda su Rai 2 e, sempre al suo fianco, si esibisce come corista degli Hallelujah Gospel Singer nel concerto di Zucchero all’Arena di Verona a settembre 2016. Tra i tanti importanti eventi e collaborazioni che hanno visto protagonista Jennifer Vargas, il tributo a Whitney Houston tenutosi nel 2014 a Napoli, la partecipazione nel 2015 come vocalist al CD di Mario Biondi ed il talent “The Voice 2016” nel gruppo del rapper Emis Killa.

Nel 2018 è in tour con il trapper Ghali e tra le ultime collaborazioni troviamo nomi noti come Andrea Bocelli e Tory Kelly.

LE T-SHIRT UFFICIALI DEL CAMPIONATO EUROPEO DI TROTTO – OROGEL

In occasione della Finalissima del Tomaso Grassi Award – Superfrustino 2021 verranno presentate e saranno a disposizione del pubblico, le t-shirt ufficiali dell’87° Campionato Europeo di Trotto – Orogel realizzate da una collaborazione tra HippoGroup Cesenate e Camac. Quest’anno le maglie verranno donate all’Associazione Amici di Casa Insieme Odv, realtà che si adopera nel comprensorio di Cesena e Valle del Savio, per dare risposte tangibili ai bisogni delle persone malate di Alzheimer e delle loro famiglie. Sarà possibile ricevere la t-shirt ufficiale della manifestazione donando un piccolo contributo ai volontari presenti nel parterre dell’ippodromo.

AL PARCO GIOCHI ANIMAZIONI PER I PIU’ PICCOLI E HIPPOTRAM

Martedì sera, a disposizione del pubblico del Savio l’amatissimo Hippotram, il trenino per fare un’escursione di tutto il complesso dell’ippodromo compreso il giretto a bordo nelle scuderie.

Dalle 21.15 nell’area verde di fronte all’ingresso principale di Piazzale Dario Ambrosini, i bambini troveranno ad aspettarli gli animatori nella mini-arena allestita con tavolini, seggioline, materiale di valore pedagogico. Dalle 21.15 sarà presente anche il simpatico pony per il battesimo della sella, gestito dagli istruttori del Cesena Horse Center ASD; l’ippodromo di Cesena prosegue nella tradizione di avvicinare le bambine ed i bambini ai cavalli fin dai primi anni di età.

Per quest’anno l’INGRESSO all’ippodromo è GRATUITO

L’accesso è riservato ai possessori di Green Pass (come da D.L. del 23 luglio 2021 n.105) che non è necessario per cenare al ristorante Trio.

Questa news è stata letta 725 volte dal 16 Agosto 2021